25 gennaio 2018 - Forlì, Sport

Bruno Molea eletto membro della Giunta nazionale del Comitato italiano paralimpico

Il deputato: "Lo sport è salute ma è anche socialità e condivisione"

Il deputato forlivese Bruno Molea è stato eletto membro della Giunta nazionale del Comitato Italiano Paralimpico. Il Consiglio nazionale elettivo, riunitosi stamane al Foro Italico a Roma, si è espresso a favore del parlamentare romagnolo con 48 preferenze su 56 aventi diritto al voto: rieletto alla presidenza l’avvocato Luca Pancalli, dal 2000 alla guida del Movimento.
«E’ una nomina che mi rende particolarmente orgoglioso - commenta Molea, già presidente nazionale dell'ente di promozione sportiva AICS e consigliere nazionale del Coni -. Della promozione sportiva ho fatto un impegno per la vita: quando si lotta per promuovere lo sport per tutti e ad ogni livello, ci si imbatte spesso nelle barriere fisiche e sociali della nostra società che ancora troppo spesso divide il mondo in “diversi” e non, ma allo stesso modo si ha la fortuna di capire da vicino quale sia il forte potere inclusivo dello sport. Lo sport è salute ma è anche socialità e condivisione e utilizza un linguaggio universale capace di abbattere qualsiasi barriera fisica o psicologica. Contro quella della stupidità, la strada è più lunga ma un buon passo in avanti è stato già fatto con il riconoscimento dell’autonomia del Comitato paralimpico, per il quale tanto si è impegnato il presidente Pancalli. Sono orgoglioso di poter lavorare al suo fianco e al fianco degli altri membri della Giunta nazionale che rappresentano il meglio dello sport nazionale, paralimpico e non».

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.