14 dicembre 2017 - Forlì

Contromanifestazione di Forza Nuova, c'è chi vuole impedirla

Ennesima polemica che non seda gli animi e fa male alla città

FORLI' - Gli animi continuano ad essere tutt’altro che sedati: i fatti accaduti l’8 dicembre scorso in piazzetta della Misura hanno assunto dei risvolti a dir poco grotteschi. Forza Nuova ha annunciato una contromanifestazione che si terrà (con ogni probabilità) lunedì 18 alle ore 21.00 con partenza da piazza Monte Grappa con l’obiettivo di rendere pubblica la ricostruzione dei tafferugli scoppiati in mezzo alle bancarelle natalizie, all’ombra della torre civica.

 

La nota diffusa dal gruppo è chiara, si manifesta “contro la repressione e le menzogne antifasciste”. Sinistra Italiana non se lo è fatto ripetere due volte e l’onorevole Giovanni Paglia ha già presentato un’interrogazione parlamentare per impedire che si tenga questa manifestazione, così come altri eventi che possano sporcare le città “da idee antistoriche. Noi ci siamo e ci saremo, con la cittadinanza democratica antifascista”.

 

Man forte a Paglia è arriva dal partito “Liberi e Uguali con Pietro Grasso”, che appena nato già entra nella scena locale invitando il Sindaco Davide Drei e il Questore di Forlì a impedire la manifestazione di Forza Nuova.

 

Insomma, pare non ci sia pace per Forlì. La giustizia farà il suo corso individuando le responsabilità e prendendo i dovuti provvedimenti, ma i toni del dibattito non si raffreddano: si innescano di continuo ulteriori e continue polemiche che di certo non porteranno ad alcuna mediazione aumentando, invece, la tensione tra le parti a discapito anche dei forlivesi.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.