13 dicembre 2017 - Forlì, Cronaca

Tafferugli in piazzetta della Misura, 15 gli indagati

Portato in Procura il faldone che ricostruisce i fatti avvenuti venerdì scorso

FORLI' - Fotogrammi, tantissimi, testimonianze, racconti, il tutto raccolto in un faldone ricchissimo di dettagli. I fatti avvenuti in piazzetta della Misura venerdì scorso sono stati descritti con cura e consegnati alla Procura della Repubblica di Forlì.

Le immagini riportano la scena generale con forzanovisti, anarchici, movimenti universitari, rappresentanti sindacali ma anche agenti in assetto antisommossa (questi ultimi intervenuti per sedare gli animi ed evitare che i tafferugli si trasfromassero in qualcosa di ben più grave). Filippo Santangelo e il PM Lucia Spirito dovranno ora far luce sulla situazione e individuare le responsabilità del caso.

 

Gli inquirenti avrebbero identificato persone armate di bastoni e bandiere con aste di ferro. Quindici in tutto le persone denunciate che dovranno rispondere ora di violenza, minacce, porto di oggetti atti ad offendere. Le indagini della questura non si sono comunque limitate alla sola destra ma anche gli antagonisti sono sotto la lente d’ingrandimento delle forze dell’ordine. Anche dalle fila dei rappresentanti della “sinistra” sono volati pugni calci e botte in generale.

 

Siamo ancora nel campo delle ipotesi, tuttavia, perché i capi d’accusa saranno formalizzati solo in seguito una volta che si accerteranno le responsabilità individuali e si capirà chi ha fisicamente impedito all’associazione “Evita Peron” di raccogliere le firme per la propria campagna.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.