13 novembre 2017 - Forlì, Società

Emilia Romagna sul podio di Wiki Loves Monuments

La foto più bella è stata scattata a Comacchio, altre due immagini in finale

E’ stata scattata in Emilia Romagna, a Comacchio (FE) la foto più bella dell’edizione 2017 di Wiki Loves Monuments, il più grande photo-contest digitale al mondo, secondo il parere della giuria di qualità istituita da Wikipedia Italia.

L’immagine, che si è aggiudicata anche il premio speciale di ICOM Italia (un suggestivo scatto in bianco e nero dei Trepponti) è stata scattata dall’utente Francesco-1978. E’ il terzo anno consecutivo che Comacchio con i suoi Trepponti sale sul podio del concorso (primo posto nel 2015 e 2° nel 2016). Delle 20.390 immagini in concorso quest’anno oltre 5mila ritraggono l’Emilia Romagna, regione che vale dunque un quarto sull’intero volume nazionale. In gara con tutte le sue nove province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini, è arrivata in semifinale con 40 immagini sulle 136 totali e sono stati 993 i fotografi attivi su tutto il territorio, tra professionisti e fotoamatori.

Nella classifica delle dieci finaliste nazionali si sono inoltre ben piazzate la foto di Sailko dei saloni Ottocenteschi della Galleria Nazionale di Parma, 5° posto, e quella della Rocca dei Veneziani di Brisighella (RA) in 7° posizione, scattata da Umberto Paganini Paganelli. Oltre a essersi distinta per la foto più bella, l’Emilia Romagna spicca anche per il primato nazionale di uploading, seguita da Lazio e Piemonte. E’ stata la provincia di Ferrara il territorio più fotografato con 628 scatti di Palazzo dei Diamanti, il monumento più volte rappresentato quest’anno dagli autori degli scatti. Segue Bologna con 863 fotografie in gara, di cui ben 109 scattate nella Pinacoteca Nazionale in Palazzo Pepoli Campogrande. Sono 776, invece, le immagini di Modena uploadate sul sito del concorso, terzo territorio più attivo, di cui oltre 600 relative al Palazzo dei Musei, la seconda opera d’arte regionale più fotografata quest’anno, seguita dalla Galleria Nazionale di Parma che, con 246 scatti, risulta essere il terzo monumento per quantità di immagini in gara. Per quanto riguarda gli altri territori, al primo posto nella classifica dei monumenti più fotografati compaiono: a Piacenza la Rocca e Castello di Agazzano, a Reggio Emilia la Rocca di Boiardo, a Ravenna la Chiesa di San Salvatore ad Calchi (Palazzo di Teodorico), a Forlì-Cesena il Teatro Petrella, a Rimini la Domus del Chirurgo. L’obiettivo di Wiki Loves Monuments è la valorizzazione e la promozione del patrimonio e artistico-culturale dei territori tramite i canali digitali, grandi alleati della strategia di sviluppo turistico regionale.

 

“Occhio Digitale sul polo dell’Emilia Romagna”: i vincitori dei premi regionali

 

Sempre nell’ambito di Wiki Loves Monuments quest’anno l’Emilia Romagna, grazie alla collaborazione tra APT e Polo Museale regionale, ha indetto un concorso parallelo che ha coinvolto i partecipanti nell’attività di reportage fotografico e di promozione in rete di alcuni gioielli artistici e culturali selezionati.  Conquistano il primo posto e secondo posto due foto di Palazzo Costabili (RE) rispettivamente scattate da Patrizia Zontini https://commons.wikimedia.org/wiki/File:FRAME.jpg  e da un fotografo che rimane anonimo, in gara con lo pseudonimo di Xyzenyz https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Ferrara-7.jpg. E’ sempre suo anche lo scatto di  Palazzo Pepoli Campogrande a Bologna che si piazza terzo https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Palazzo_Pepoli_Campogrande-12.jpg. I tre si aggiudicano una selezione di libri e cataloghi fotografici dedicati ai tesori artistici regionali.  Tutte le immagini caricate on line per il contest regionale sono consultabili e scaricabili a questo link. La lista completa delle immagini che hanno partecipato al concorso nazionale è disponibile su www.wikilovesmonuments.it, mentre tutte le fotografie regionali in gara sono consultabili sulla sezione di Wikimedia dedicata all’Emilia Romagna .

 

La cerimonia di premiazione Wiki Loves Monuments 2017 si è svolta all’Acquario Civico di Milano. Le prime dieci finaliste accedono di diritto alla finale internazionale in programma nella prima metà del mese di dicembre. L’Italia quest’anno è il terzo Paese per quantità di foto in concorso, dietro a Ucraina ed Armenia.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.