10 novembre 2017 - Forlì, Agenda, Spettacoli

Terzo appuntamento della rassegna concertistica "Metamorfosi. Passione del mito"

Alla Sala del Refettorio dei Musei San Domenico di Forlì

Il terzo appuntamento della rassegna Metamorfosi. Passione del mito prevede in cartellone la prima esecuzione assoluta a Forlì dell’opera Apollo et Hyacinthus di Wolfgang Amadeus Mozart. Composta all’età di appena undici anni su commissione del Ginnasio dell’Università di Salisburgo, l’operina (il diminutivo si deve per le dimensioni più ridotte rispetto al melodramma tradizionale, non certo per un minus di bellezza e di raffinatezza orchestrale) riprende uno dei più noti miti della classicità greca, quello di Apollo per il bellissimo giovinetto spartano Giacinto (narrato da Ovidio in pagine di assorta poesia), omettendo, però, lo scabroso tema dell’amore omosessuale, disdicevole non solo per i tempi, ma anche per il luogo in cui l’opera fu eseguita. L’introduzione di un personaggio femminile da parte del librettista serve a mascherare le altrimenti inquietanti implicazioni sottese al mito.

 

Andrea Panzavolta, il direttore artistico della rassegna, introdurrà l’esecuzione della smagliante partitura mozartiana soffermandosi sulle molteplici implicazioni sottese al mito.

 

L’esecuzione è affidata a I Musici malatestiani, diretti da Gabriele Raspanti.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Info: 0543.26110 – musicadellepassioni.org

Tag: concerto

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.