19 settembre 2017 - Forlì, Cultura

Al via il corso universitario "Gestire e sviluppare servizi associati"

Iscrizioni aperte fino al 25 settembre, le lezioni si terranno a Forlì

Ultima settimana di tempo per iscriversi al Corso universitario di formazione permanente in “Gestire e sviluppare servizi associati - Unioni, Fusioni, Reti e Convenzioni”, attivato dall’Università di Bologna nella sede di Forlì. Le iscrizioni scadono infatti il prossimo 25 settembre.

 

Si tratta di un Corso di durata semestrale, che rilascia 13 crediti formativi; il percorso formativo ha l’obiettivo di mettere a fuoco e affrontare i punti di discontinuità che presentano le gestioni associate sempre più diffuse (Unioni dei Comuni, Reti, Fusioni intercomunali ecc..) rispetto alle precedenti modalità di gestione dei servizi. Il profilo professionale emergente è quella di “Esperto in gestione e sviluppo dei servizi associati”, cioè una figura in grado dianalizzare il quadro socio-organizzativo di riferimento evidenziandone criticità ed opportunità; supportare attraverso strumenti adeguati la pianificazione di linee strategiche di intervento sul territorio; progettare l’organizzazione e i sistemi gestionali in risposta al nuovo quadro organizzativo; adottare modalità relazionali e comportamentali atte a facilitare i processi di cambiamento organizzativo, superando le resistenze individuali.

Competenze che verranno acquisite attraverso una serie di corsi – tenuti da professionisti, professori universitari, dirigenti di enti locali – volti a sviluppare competenze adeguate per la gestione di processi associati/di rete con riferimento agli ambiti più critici, come la pianificazione strategica, la gestione economico-finanziaria; lo sviluppo ela gestione dell’organizzazione del personale.

 

Direttore del Corso è Luca Mazzara, Professore Associato Confermato in Economia aziendale presso l'Alma Mater Studiorum, Università di Bologna,Facoltà di Economia, sede di Forlì.

 

Si tratta di un corso post-lauream a numero chiuso, che si rivolge a due diverse tipologie di destinatari: da un lato, direttori generali, segretari generali, dirigenti e responsabili di funzioni/servizi nell’ambito di gestioni associate; dall’altro, laureati che aspirano ad entrare in enti che hanno attivato gestioni associate del personale.Il numero minimo di iscritti per l’attivazione del corso è fissato in 20 e il numero massimo in 40. Per accedere è necessaria la Laurea di primo o secondo livello (o vecchio ordinamento). Sono ammessi anche partecipanti in possesso di diploma che abbiano maturato almeno 5 anni di esperienza lavorativa all’interno di un ente pubblico o di una azienda pubblica.

 

Le lezioni si terranno a settimane alterne nelle giornate di venerdì (mattina e pomeriggio) e sabato mattina. Ai fini dell’efficacia del corso è richiesta una participazione ad almeno il 70% delle lezioni.

Ulteriori informazioni su obiettivi, scenario professionale e programma didattico sono illustrati nella scheda di presentazione del Corso pubblicata sul sito 

http://www.unibo.it/Portale/Offerta+formativa/AltaFormazione/default.htm

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.