16 agosto 2017 - Forlì, Economia & Lavoro

"I ragazzi del '99": Poste Italiane promuove la cultura del risparmio fra i neomaggiorenni di Forlì

Consegnati i nuovi libretti a quattro diciottenni di Forlì

Nei principali uffici postali della provincia di Forlì Cesena è in corso una campagna di sensibilizzazione al risparmio denominata “I ragazzi del ‘99”, rivolta a coloro che nel 2017 compiono il 18° anno di età e sono stati da minorenni titolari del libretto postale “Io capisco”.

Quattro neomaggiorenni di Forlì hanno ricevuto dalle mani della responsabile della Filiale di Poste Italiane Marianeve Vitiello il nuovo libretto che consente di gestire in piena autonomia il risparmio accumulato durante la minore età.

Oltre a incrementare la somma esistente, i giovani possono effettuare prelievi di contante in qualsiasi ufficio postale o dagli sportelli automatici Atm Postamat tramite la Libretto Card.  

Attualmente, i libretti di risparmio attivi nella provincia di Forlì Cesena, nelle varie tipologie, sono circa 105 mila. Oltre all’affidabilità e alla semplicità, il successo di questo prodotto è legato anche all’assenza di spese e commissioni di apertura, di chiusura, di gestione e rinnovo.

Cassa Depositi e Prestiti e Poste Italiane sono costantemente impegnate a promuovere la cultura del risparmio, sensibilizzando in particolare i giovani ad investire sul proprio futuro umano e professionale e offrendo loro strumenti affidabili e con rendimenti sicuri.

.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.