8 agosto 2017 - Forlì, Cronaca

Vaccini, la protesta si sposta in spiaggia

A Cervia genitori hanno manifestato contro l'obbligo vaccinale

La protesta sul decreto vaccini diventato ormai legge non si placa, anzi si adegua al clima e alle abitudini vacanziere degli italiani.

Così domenica 6 agosto la protesta è andata in scena a Cervia, in riva al mare, promossa dal Comitato per il Libero consenso alle vaccinazioni dell'area di Cesena e Comuni limitrofi e dai Genitori di Cervia per la libera scelta, sostenuti da Comilva, Coordinamento del Movimento Italiano per la Libertà di Vaccinazione. Per esprimere la contrarietà alla legge che prevede l'obbligo di dieci vaccini per bambini da 0 a 16 anni, pena l'esclusione dallas cuola d'infanzia per i piccoli da 0 a 6 anni o la multa per quelli più grandi.

I manifestanti, vestiti con magliette bianche o arancioni, si sono ritrovati nel pomeriggio nella spiaggia davanti al Bagno Sorriso e hanno camminato fino al Bagno Tino e ritorno, tra bagnanti che prendevano il sole e animatori impegnati in balli di gruppo.

C'è stato chi ha mostrato il suo disappunto e chi invece ha applaudito.

I manifestanti si sono poi ritrovati per un sit nella spiaggia libera di fonte all'Hotel Dante.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.