17 luglio 2017 - Forlì, Economia & Lavoro, Società

Rifiuti, Alea Ambiente: sottoscritto a Forlì l’Accordo di cooperazione

Fra istituzioni e società dei territori di Forlì e Treviso per la gestione integrata

Nel pomeriggio di venerdì 14 luglio, presso la residenza comunale di Forlì, è stato sottoscritto l'accordo di cooperazione a sostegno dell’avvio, nei Comuni romagnoli interessati, della gestione integrata dei rifiuti col sistema domiciliare e con tariffazione puntuale affidato ad Alea Ambiente Spa.

 

Sul documento sono state apposte le firme di Davide Drei, Presidente dell’Unione dei Comuni della Romagna Forlivese, di Giuliano Pavanetto, Presidente del Consiglio di Bacino Priula (realtà che regolamenta, affida e controlla il servizio di gestione dei rifiuti in 50 Comuni della provincia di Treviso), di Paolo Contò Amministratore Unico di Alea Ambiente (nuova società in house nata per volontà di tredici Comuni dell'Unione della Romagna Forlivese) e di Franco Zanata, Presidente di Contarina Spa (società in house diretta e coordinata da Priula che si occupa della gestione dei rifiuti nei 50 Comuni del Bacino).

La sottoscrizione dell’atto è avvenuta alla presenza di Sindaci e di rappresentanti delle Amministrazioni del territorio romagnolo impegnate nel progetto.

L’Accordo di Cooperazione sancisce la condivisione di una visione strategica fra amministrazioni, territori e aziende del forlivese e del trevigiano: tale visione è centrata sull’importanza assegnata alla raccolta differenziata con sistemi domiciliari, al recupero e alla rigenerazione dei prodotti, alla tariffa puntuale, e persegue con coerenza e convinzione gli obiettivi indicati dall'Autorità Nazionale Anticorruzione in materia di gestione di questa tipologia di servizio pubblico. 

 

La nuova società in house Alea Ambiente inserisce così il suo percorso in un contesto più ampio rispetto a quello dei Comuni che la compongono, potendo contare sul "know how" maturato nel territorio veneto che, a sua volta, trova un punto di riferimento in Romagna nel concretizzare l'innovativa esperienza di economia circolare.

E’ importante precisare, a tale riguardo, che in entrambe le realtà territoriali, la volontà di sostenere società in house per la raccolta e la gestione dei rifiuti fondate su queste logiche e con questi obiettivi coinvolge Amministrazioni comunali guidate da forze politiche di differente orientamento ma unite nella condivisione di un progetto al servizio dei cittadini.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.