11 luglio 2017 - Forlì, Spettacoli

Terra del Sole e Romagna toscana questa sera su Sky Arte

Con il nuovo ciclo di documentari dedicati alle "Italie invisibili"

Dopo circa un anno dalle riprese televisive, va in onda su SKY Arte HD martedì 11 luglio 2017 alle ore 21.15, la puntata della serie Italie invisibili, dedicata a Terra del Sole e la Romagna toscana.

Giunta alla seconda edizione, la serie di documentari ha già indagato in questo nuovo ciclo “I tesori dell’Arcipelago Borromeo”, “La storia del Ducato di Amalfi” e “Lo straordinario Ducato di Urbino”; è un viaggio in Italia che cerca di proporre delle mete talvolta conosciute ma altrettanto spesso insolite, con una visuale di curiosità e con l’emozione delle immagini riprese dall’alto con i droni.

La puntata dedicata alla “Romagna toscana” nasce dalla diretta collaborazione con l’arch. Marco Musmeci della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Ravenna, con l’idea di proporre un itinerario inconsueto, che parla di un territorio che vede geograficamente all’interno della Romagna, un brano di storia fiorentina fatta di altissimi episodi storici ed artistici.

La Romagna toscana (o anche detta Romagna fiorentina) era un territorio posto a cavallo dell’Appennino tosco-romagnolo e comprendeva sul versante forlivese gli attuali comuni di Bagno di Romagna, Dovadola, Galeata, Modigliana, Portico e San Benedetto, Premilcuore, Rocca San Casciano, Santa Sofia, Sorbano (ora inglobato nel Comune di Sarsina), Terra del Sole, Castrocaro, Tredozio, Verghereto; e sulla sponda tirrenica: Fiorenzuola, Marradi, Palazzuolo sul Senio.

Sin dal Quattrocento, quando i Medici vollero porre fine al dominio territoriale dei Conti Guidi di Bagno, s’intuirono le mire espansionistiche di Firenze verso il Mare Adriatico (come è d’altronde documentato anche da una celebre veduta cinquecentesca ad affresco in Palazzo Vecchio, raffigurante l’assedio di San Leo).

Cosimo I de’ Medici, primo Granduca di Toscana (figlio di Giovanni dalle Bande Nere e di Caterina Sforza, Signora di Forlì), a presidio del territorio incuneato nella terra di Romagna, volle far costruire una città ideale:  l’8 dicembre 1564, sotto gli auspici della Madonna “si cominciò a fabricare la nova Terra del Sole”.

Questo è forse l’episodio più macroscopico della politica e dell’arte fiorentina nella Romagna toscana, tuttavia proprio perché si tratta di un progetto urbanistico e prima ancora intellettuale, appare celato ai nostri occhi. La puntata di Italie invisibili parte da questo assunto e con le telecamere di SKY, ha ricercato le tracce di questa storia, nata nel XV secolo e terminata nel 1923, allorquando con il Regio Decreto del 4 marzo, avvenne l’aggregazione del “circondario di Rocca San Casciano” alla Provincia di Forlì.

Attraverso i dipinti di Melozzo da Forlì e di Marco Palmezzano e degli scultori Tommaso Fiamberti ed Agostino di Duccio, nello svolgimento della puntata, si ritroveranno i segni dell’influenza del primo Rinascimento in questo lembo di Romagna. Testimonianze che partono dalla cultura e dall’insegnamento di Filippo Brunelleschi, di Donatello, di Piero della Francesca.

Quasi come un'anticipazione della grande mostra sul Cinquecento che si terrà a Forlì nel 2018, si potrà cogliere dall'emozionanti immagini di SKY, il pensiero umanistico di Terra del Sole, l'arte umbratile di Agostino di Duccio al Santuario di Fornò, la bellezza e la storia di Bagno di Romagna, un insieme suggestivo di cultura che esprimono con chiarezza, una storia italiana che pochi conoscono e che rende ancor più bello il nostro Paese.

Secondo la programmazione di SKY Arte HD, la trasmissione del documentario verrà replicata sempre martedì alle ore 22.45 e mercoledì 12 alle ore 14.30.

 

Sito internet: http://arte.sky.it/temi/programmi-tv-11-luglio-serie-italia-terra-del-sole-romagna-toscana/

hashtag #ItalieInvisibili

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.