15 maggio 2017 - Forlì, Società

La lettura, la poesia e il teatro: le passioni di Maria Letizia Zuffa

Inaugurata la sala di lettura del Comitato di Quartiere Romiti

Sabato 13 maggio è stata inaugurata la sala di lettura del Comitato di Quartiere Romiti, nei locali di via Locchi-via Martiri delle Foibe, dopo la recente acquisizione di un migliaio di libri, oltre a centinaia di fumetti, appartenuti a Maria Letizia Zuffa. Questa semplice cerimonia si è trasformata in un momento di eccezionale valore culturale e artistico che ha permesso di onorare nel migliore dei modi una figura nota nel campo delle attività socio-culturali, nonché teatrali della città di Forlì, scomparsa lo scorso anno all'età di sessantasei anni.
I numerosi presenti hanno potuto ascoltare le riflessioni di Maurizio Naldi, coordinatore del Comitato di Quartiere, e di Lubiano Montaguti, vice sindaco di Forlì, sull'importanza della lettura di un libro effettuata in modo tradizionale e non ricorrendo alle nuove tecnologie e sulla capacità di allenare il pensiero che tale azione può avere; un fattore positivo che va trasmesso a tutti in particolare ai giovani. Ma l'allenamento del pensiero può passare anche attraverso la poesie e il teatro; in tal senso ne hanno dato una dimostrazione attrici e attori di Malocchi&Profumi che hanno collaborato e lavorato con Maria Letizia Zuffa come Lara Mingozzi, Barbara Valenti, Marina Rosetti, Sabina Spazzoli, Giorgio Cervesi Ripa e Michela Gorini quando hanno ricordato in modo coinvolgente alcune parti teatrali più volte interpretate da Maria Letizia, oppure da lei scritte e dirette. Così come ha assunto valore l'interesse, messo in risalto dall'attrice Mariolina Coppola e da Andrea Cortesi, che Maria Letizia ha avuto per la poesia e in particolare per la poetessa polacca Wislawa Szymborszka, premio Nobel per la letteratura nel 1996, della quale regalava versi a amiche e amici ogni Natale. Durante l'inaugurazione i momenti più salienti della vita di Letizia sono stati ripercorsi in una videoproiezione curata da Giandomenico (Mimmo) Gentili, fotografo per passione e amico dell'attrice; parte delle fotografie proiettate sono raccolte in tre poster che resteranno affissi alla sala di lettura. 
Sono stati momenti di grande emozione, resi possibili dal lavoro organizzativo di Marusca Caruso per Malocchi&Profumi, di Stefano Valmori del Comitato di Quartiere Romiti e di Gabriele Zelli, che hanno saputo mettere in risalto il ruolo avuto da Maria Letizia Zuffa nel corso degli anni avvicinando al teatro generazioni di giovani forlivesi organizzando e promuovendo decine di spettacoli di successo in cui ha spesso cercato di conciliare lo svago con la cultura del territorio, per la quale ha avuto sempre uno sguardo privilegiato, in particolare per la storia, per i personaggi e per il dialetto.
Il Comitato di Quartiere Romiti ha intenzione di incrementare ancora la dotazione libraria e di organizzare iniziative che incentivino la lettura in genere, nonché la conoscenza del territorio forlivese e romagnolo.

 

Nella foto le amiche, gli amici di Maria Letizia Zuffa e gli attori di Malocchi&Profumi al termine dell'inaugurazione 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.