19 aprile 2017 - Forlì, Agenda

Concerto con il percussionista Seydou Kienou e la sua ensemble

L'appuntamento fa parte del progetto che porterà in Tanzania i ragazzi del Clan "Gabbiano Jonathan"

Lunedì 24 aprile, alle ore 21, al cinema teatro Tiffany, Seydou Kienou, percussionista e maestro griot del Burkina Faso, suonerà con la sua ensemble di musicisti professionisti originari dell'Africa Occidentale. Si esibirà con il suo repertorio di musica africana tradizionale. Per sottolineare l'importanza di collaborazione fra le varie realtà del territorio e la valorizzazione delle stesse, si è deciso di richiedere l'adesione al progetto da parte di gruppi e/o singoli che potessero apportare valore allo stesso. In questo Seydou e la usa ensemble di musicisti si sono subito dimostrati solidale e hanno scelto di collaborare insieme al Clan Gabbiano Jonathan.

 

Il concerto è il secondo di una serie di tre appuntamenti che hanno lo scopo di raccogliere fondi per finanziare il progetto "L'educazione è la strada per cambiare il mondo".

Il progetto che vede protagonisti i venti ragazzi del Clan Gabbiano Jonathan del Forlì 6 si concretizzerà questa estate con il loro viaggio presso la comunità di Mwanzala in Tanzania dove i giovani saranno impegnati nella rifinitura della nuova scuola elementare e nell'animazione dei gruppi di bambini che la popoleranno per il prossimo anno scolastico.

Il progetto è portato avanti in collaborazione con l'Associazione Volontaria di Bertinoro e con il Centro Missionario Diocesano che si sta occupando della preparazione dei ragazzi.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.