18 aprile 2017 - Forlì, Società

Inceneritore in blocco

Intervento di Arpae per verificare i dati all’emissione e le dinamiche dell’incidente

Nella notte del 16 aprile, la sera di Pasqua, all’inceneritore di rifiuti urbani e assimilati della Herambiente SpA si è verificato un problema tecnico che ha determinato il blocco di alcune componenti di impianto (turbina, condensatore e ventilatore  di coda) e l’apertura della valvola di emergenza per sovrapressione del vapore acqueo della caldaia. Apertura ha determinato un assordante fischio che è stato sentitp da diversi cittadini che, allarmati, hanno chiamato il Corpo Provinciale dei Vigili del Fuoco.

Secondo Arpae: "Il gestore dell’inceneritore ha messo in atto le misure di sicurezza, al fine di completare la combustione dei rifiuti presenti nella griglia e procedere quindi al fermo dell’impianto".

Arpae è intervenuta per verificare i dati all’emissione e le dinamiche dell’incidente ,che sono tuttora al vaglio  dei tecnici. Dai dati esaminati risulta che non si sono verificati superamenti dei limiti autorizzati alle emissioni.

Per il monossido di carbonio (CO) è stato misurato un valore medio di 30 minuti superiore al  valore  di 100 mg/Nmc (358.1 mg/Nmc) al quale, però, è corrisposto il rispetto del valore del 95° percentile (5.09 mg/Nmc avverso 150 mg/Nmc) fissato dalle norma per le  medie di 10 minuti nelle 24 ore precedenti.

Arpae tranquillizza che la situazione non costituisce superamento dei valori limite.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.