15 aprile 2017 - Forlì

Prodotti "made in carcere" alla Bottega Altromercato

Camicie e borse create all’interno della Sartoria SoS-tenibile

Le due cooperative sociali di Forlì, Equamente e Formula Solidale, hanno di recente dato avvio a una collaborazione per promuovere i prodotti realizzati dalle detenute della Casa Circondariale.

Da qualche giorno sono infatti in vendita nella Bottega di via delle Torri alcune camicie e borse create all’interno della Sartoria SoS-tenibile, un progetto di inserimento lavorativo gestito da Formula Solidale all’interno del carcere di Forlì con la finalità di favorire l’inclusione di persone in condizione di detenzione.

Nella Sartoria vengono realizzati capi e accessori unici, a partire da tessuti di qualità ma anche materiale di scarto di aziende del territorio, che hanno così la possibilità di ridurre i quantitativi di rifiuti prodotti in un’ottica di recupero e riuso. In questo modo Formula Solidale vuole contribuire al riscatto delle lavoratrici inserite, alla loro crescita professionale e al rispetto per l’ambiente, nella consapevolezza che “Tutto può essere recuperato: beni, rifiuti, persone”.

I prodotti della Sartoria SoS-tenibile trovano oggi spazio presso la Bottega Altromercato gestita dalla Cooperativa Equamente, contesto ideale in cui promuovere i valori di dignità, rispetto, consapevolezza. Da anni la Cooperativa Equamente promuove i valori legati al commercio equo, il consumo consapevole, l'attenzione all'ambiente e questo Progetto di collaborazione con la Cooperativa Formula Solidale si inserisce in perfetta armonia.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.