1 febbraio 2017 - Forlì, Cronaca, Sport

Un intenso fine settimana in vasca per i ragazzi di Rari Nantes Romagna

I piccolissimi in vasca a Molinella e i Master in trasferta a Bolzano.

EMILIA ROMAGNA / BOLZANO -  È il III Trofeo Head città di Sassuolo ad aver regalato maggiori emozioni agli atleti delle categorie Ragazzi, Juniores e Assoluti della Rari Nantes Romagna. La neo società romagnola si è classificata alla fine della giornata 5° assoluta con 232 punti davanti a tante altre compagini emiliane e dietro a grandi realtà natatorie di spicco nazionale come “Team Nuoto Modena”, che si è aggiudicata meritatamente il trofeo, “Nuoto Club Azzurra 91”, “Sport Village Pesaro” e “Rari Nantes Trento”.

Tra i romagnoli Emma Castellani si è aggiudicata i 200 dorso assoluti con il tempo di 2'21"96. Nel pomeriggio l'atleta è scesa nuovamente in vasca misurandosi sulla distanza dei 100 metri e classificando si 7° alle spalle di atlete di livello nazionale come Tania Quaglieri e Arianna Barbieri. Nello stile rana, e più precisamente sulla distanza dei 200 metri, Sara Crescenti ha acciuffato l'oro fermando il crono in 2'49"67. Il successo era nell'aria dopo l'ottimo 3° posto sui 100 rana disputati al mattino e con un tempo di 1'19"60. Luca Bombardi è salito sul primo gradino del podio nei 200 misti con il tempo di 2'20"62. A podio anche Emmamaria Biserni, Luca Pellegrini e Gabriel Gardini nei 100 e 200 metri farfalla. Alex Delvecchio nei 50metri dorso, Matilde Fabbri nei 100 metri rana, Vanessa Fabbri nei 50 farfalla, Chiara Mangelli e Camisa Sofia nei 200 stile libero. Il pomeriggio di gare si è chiuso con la staffetta 4X100 stile libero donne assoluti, dove Bassi, Mangelli, Fabbri e Marcacci hanno portato a casa uno splendido bronzo alle spalle delle squadre di Trento e Modena.

A Molinella (nel bolognese) al mattino è andata in scena la prima delle quattro giornate del campionato regionale AICS. L'appuntamento, preziosissimo per la promozione dell'attività sportiva in acqua dedicata alle fasce dei giovanissimi, ha visto Sofia Padalino ottenere uno splendido argento nei 50 metri dorso; un secondo argento è arrivato poco più tardi nella staffetta 3x50 rana esordienti (B femmine) grazie alle grandi prestazioni di Zecchi, Padalino e Barzanti.

In ultimo, ma non in ordine di importanza, i ragazzi Master, domenica si sono spinti fino a Bolzano, classificandosi all'undicesimo posto nel corso della 19^ edizione del “Trofeo delle Dolomiti”, competizione riservata a questa categoria. Giardina, Cuni, Fattori, Pastorino, Fornasari, Ruggeri e Masotti, hanno gareggiato su più specialità portando a casa un secondo posto nella staffetta 4x50 stile libero donne e un terzo posto nella mistaffetta, due donne e due uomini, 4x50 mista.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.