22 luglio 2016 - Forlì, Cronaca, Politica

Il Tavolo delle Associazioni Ambientaliste di Forlì rigetta l'idea delle auto in piazza

FORLÌ. Il Neo-Assessore alla mobilità di Forlì, Marco Ravaioli, intervistato dal Carlino, in data 20 luglio, aprendo alla possibilità, sia pure in via sperimentale, di “riportare le auto in piazza Saffi”, sembra alludere ad un’ipotesi fin qui del tutto negata dai numerosi atti ed impegni dell’amministrazione comunale in tema di mobilità, in gran parte dovuti tra l’altro, anche a indirizzi sovraordinati regionali e statali in materia. Sarebbe inoltre interessante capire cosa si intenda per "maniera non ideologica" di presentare "argomentazioni valide" per una annosa questione che di certo riguarda tutti, ma sappiamo sostenuta quasi esclusivamente e da lungo tempo delle associazioni di commercianti.

Tutto questo mentre - e siamo al terzo assessore con delega alla mobilità della giunta Drei - gli uffici preposti stanno elaborando la stesura del nuovo PGTU (auspicabilmente da condividere anche con le Associazioni Ambientaliste), per il quale attualmente c'è incertezza di contenuti e procedure di partecipazione.

Comunque, non è certo con le vecchie idee delle auto in Piazza Saffi che si può affrontare lo stato largamente insoddisfacente della mobilità a Forlì.

Come considera l'assessore Ravaioli i numerosi impegni presi da chi lo ha preceduto sul tema della mobilità, di volta in volta esplicitati in tutta una serie di piani approvati, e legati a precise norme sovraordinate? Non solo il PGTU vigente, ma anche il PAES derivato dal Patto dei Sindaci, ed il PAIR regionale, pongono al 2020 il termine entro il quale realizzare la riduzione consistente del traffico automobilistico, a favore di modalità di spostamento più sostenibili, sia dal punto di vista ambientale che economico.

Nelle prossime occasioni d’incontro avremo modo di capire le sue posizioni, dettagliandogli bene le nostre, peraltro già a lui recapitate appena insediato.

 

Il coordinatore TAAF Alberto Conti - Comunicazione

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.