11 maggio 2016 - Forlì, Cultura, Eventi, Società

A giugno il primo Festival della Canapa a Forlì

Dibattiti, conferenze e tanta musica: suoneranno anche gli Skiantos

FORLÌ. Si terrà al Parco di via Dragoni il 17 e il 18 giugno il primo Festival della Canapa di Forlì. Un'idea originale, partorita dalla mente di Diana Scirri e Michele Fabro, che già da un paio d'anni sono al lavoro, per cercare di mettere insieme persone, mezzi e risorse per realizzare questa iniziativa.

 

“Inizialmente” spiega Diana “pensavamo solo ad un festival musicale, poi abbiamo deciso di inserire il tema della canapa, di cui si parla poco. Però è anche un tema su cui c'è molto da dire”. Già, perché non si tratterà solo delle questioni legate alla salute, ma anche, ad esempio, agli usi ecosostenibili della pianta.

 

La musica, comunque, rimane. E, anzi, lo staff Jip Events (Michele Fabro, Diana Scirri, Claudio Petrini, Simona Tempesta, Federico Bandini) riuscirà a portare gli Skiantos, la mitica band bolognese di rock demenziale, al Festival della Canapa. Saranno presenti anche gli Inna Cantina Sound.

 

 

Per raggranellare i fondi necessari all'allestimento del Festival, l'organizzazione ha predisposto una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Ideaginger, già nota agli addetti ai lavori, che ha quasi raggiunto gli obiettivi prefissati.

 

Di seguito, le associazioni che collaborano al progetto: Laboratorio Mondo, Il Progresso delle Idee, La Materia dei Sogni, Romagna in Fiore, Associazione Cannabis Terapeutica, Associazione A.S.C.I.A., EmilCanapa, Romagna Canapa

 

 

Per maggiori informazioni e per tutti gli aggiornamenti, si rimanda alla videointervista di Forli24ore, alla pagina facebook del Festival, al profilo twitter e al video di presentazione di Jip Events.

 

 

(Michele Dori)

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.