25 aprile 2016 - Forlì, Cronaca

Preso il ladro dell'edicola di piazza Saffi

FORLÌ. È stato preso a Livorno il ladro che, il 10 aprile scorso, aveva rubato nell'edicola di piazza Saffi.

Il malvivente aveva programmato con cura il colpo e, approfittando di un momento di distrazione dell'edicolante, le aveva rubato la borsa e altri effetti personali. Il bottino gli aveva fruttato ben 20mila euro, dato che la donna, in quel momento, era in possesso di alcuni preziosi, tra cui gioielli e monili, oltre ad una discreta quantità di denaro.

Incrociando i filmati delle telecamere di videosorveglianza con un registro di persone dedite a reati di questo tipo, la Squadra Mobile di Forlì-Cesena è riuscita a risalire all'identità del ladro. Oltre a ciò, gli inquirenti sono riusciti anche a ricostruire gli spostamenti dell'uomo nelle ultime settimane. Prima di essere beccato a Livorno, è stato in Toscana, in Liguria e in Sardegna. Dall'isola ha poi preso il traghetto per Livorno, dove è stato fermato dalla locale sezione di Polizia.

A seguito di perquisizione, gli è stata trovata addosso parte della refurtiva del caso forlivese, a cui si aggiungono altri oggetti provenienti, presumibilmente, da altre attività criminose compiute in altri luoghi. Addosso all'uomo, P.M.M., 57enne, di origine dominicana, è stato trovato anche un passaporto falso. Un elemento, questo, che ha contribuito alla decisione dell'Autorità Giudiziaria di disporre la custodia cautelare in carcere, vista la propensione alla fuga e alla falsificazione di documenti.

P.M.M, quindi, che in un primo momento era stato mandato agli arresti domiciliari è stato poi tradotto in carcere.

 

(Michele Dori)

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.