20 gennaio 2016 - Forlì, Politica

Il consigliere Regionale Zoffoli presenta un'interrogazione sui due inceneritori di Forlì

BOLOGNA. Un’interrogazione a risposta scritta, a firma di diversi consiglieri regionali e il cui primo firmatario è Paolo Zoffoli, presidente della commissione Politiche per la salute e politiche sociali, richiede alla Giunta regionale la frequenza e la modalità di svolgimento da parte di Arpa e delle visite ispettive sugli impianti di incenerimento di Forlì: uno da 120.000 tonnellate di rifiuti urbani di Hera Spa e uno da 32.000 tonnellate di rifiuti speciali ospedalieri della Ditta Mengozzi Spa.

 “Sono tante le domande a cui, associazioni ambientaliste, cittadini ma anche professionisti della salute e dell’ambiente, stanno cercando di dare una risposta”.  – dichiara Zoffoli – “Una richiesta che è diventata ancora più impellente in questi giorni in cui è in corso il riesame delle autorizzazioni dell’impianto della Ditta Mengozzi Spa per l’aumento della capacità oraria di incenerimento”.

“La richiesta che ho firmato, insieme ad altri consiglieri, è quella di avere un chiarimento sulla frequenza e la modalità delle visite ispettive svolte da Arpae sugli inceneritori di Forlì, se vengono svolte anche visite non programmate e se i risultati sono messi a disposizione dei cittadini”. – continua Zoffoli – “Nel caso dell’accoglimento della richiesta della Ditta Mengozzi abbiamo chiesto se sono previste riduzioni degli impatti ambientali e in caso di risposta affermativa di quali misure si tratta, se sono previsti ulteriori strumenti di controllo, come il monitoraggio costante del particolato atmosferico PM2,5, e se sarà costituito un comitato tecnico-scientifico di controllo per la verifica della conformità dei risultati all’ autorizzazione e alle esigenze ambientali e sanitarie del territorio”.

“Sono tre i principi che devono guidare qualsiasi atto che facciamo: tutela della salute dei cittadini, conoscenza dei dati e trasparenza”. -  conclude Zoffoli – “Se anche solo uno di questi principi viene a mancare allora non possiamo essere certi di aver agito in maniera corretta”.

 

 

 

Paolo Zoffoli, Consigliere Regionale dell’Emilia Romagna e Presidente della Commissione Politiche per la salute e Politiche sociali - Comunicazione

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.