11 gennaio 2016 - Forlì, Cronaca, Politica, Sanità, Società

Accordo sulla gestione dei rifiuti, le Associazioni Ambientaliste tiepidamente favorevoli

“Ma chiederemo alternative di sistema all'incenerimento”

FORLÌ. Il Tavolo delle Associazioni Ambientaliste di Forlì (TAAF) prende atto dell'accordo per la gestione dei rifiuti urbani nell'inceneritore di Forlì, firmato in data 08 gennaio da Regione-Comune-Hera . Tale accordo limita in qualche modo gli effetti dello Sblocca Italia, poichè non consente flussi di rifiuti provenienti da altre regioni, nè l'incenerimento di rifiuti speciali nell'impianto di Forlì.

È sicuramente un accordo di minima, ma almeno impedisce alcune nefaste conseguenze di una legge, appunto lo sblocca Italia, che non favorisce una gestione virtuosa dei rifiuti nelle varie Regioni.

Il TAAF proporrà nel prossimo incontro pubblico (Assemblea del 14 gennaio 2016 Foro Boario) alternative di sistema, concrete e possibili da subito, utili ad accelerare la transizione al post incenerimento. Per quanto riguarda l'inceneritore Mengozzi, il TAAF evidenzierà alla Regione ,cui è passata la competenza della procedura VIA-AIA sul potenziamento della portata dei rifiuti da bruciare, non solo la propria documentata e motivata opposizione all'aumento, bensì la necessità di ridurre la potenzialità dell' impianto, con sostanziali e strutturali modifiche tecnologiche utili a diminuirne l' impatto ambientale complessivo.

 

Il coordinatore TAAF Alberto Conti - Comunicazione

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.