29 dicembre 2015 - Forlì, Società

“Messaggeri della ricerca”, consegnati 2.150 euro per irst durante la maratona natalizia

Per il quinto anno consecutivo, i riders saliranno sui pedali per un’impresa ciclistica in mountain bike di 700 km

FORLI’ – Si è concluso anche quest’anno, con la consueta maratona natalizia di Group Cycling®, il ciclo di iniziative 2015 che i “Messaggeri della Ricerca” hanno messo in campo durante l’anno per raccogliere fondi a favore dell’IRST.

 

Il partecipato evento, intitolato “Ride for Aid 2015”, si è svolto sabato 12 dicembre presso la palestra PuntoFit di Forlì ed è stato anche occasione per la consegna di un “assegnone” di 2.150 euro a sostegno dell’Istituto a Mattia Altini, Direttore Sanitario IRST, da parte di Daniele Avolio, fondatore e promotore del progetto. Alla consegna ha partecipato anche il Sindaco del Comune di Forlì, Davide Drei.

 

Durante l’evento è stato, inoltre, lanciato in anteprima il progetto 2016 dei Messaggeri intitolato “Lungo i sentieri della ricerca”. Per il quinto anno consecutivo, i riders saliranno sui pedali per un’impresa ciclistica in mountain bike di 700 km che li porterà, dal 18 al 25 giugno, lungo la via Francigena, sulle orme di San Francesco D’Assisi, seguendo l’antico tracciato che il santo e i pellegrini percorsero per giungere a Roma dalla Romagna.

 

L’itinerario, già percorso nell’anno 2013, toccherà le città di Bibbiena, Anghiari, Cortona, Pienza, Montegabbione, Montefiascone, Trevignano Romano e, infine, Roma. Obiettivo principe dell'impresa, che anche quest’anno vedrà come testimonial il velocista Carlo Simionato, medaglia d’Argento nella staffetta 4 per 100 metri ai mondiali di Helsinki 1983 con Mennea, Tilli e Pavoni, sarà la promozione delle attività scientifiche dell’IRST IRCCS.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.