Sabato e domenica la prima edizione della fiera "L'Altra Moda"

FORLÌ. Non solo una fiera, ma un palcoscenico per l’ “altra” moda, quella meno vista, fuori dalle produzioni di massa, non convenzionale e, per questo, spesso frutto di un grande genio creativo. E’ così che si può sintetizzare la nuova manifestazione che debutta sabato 12 e domenica 13 dicembre 2015 nei padiglioni fieristici di Forlì. Il fascino autentico delle produzioni sartoriali indipendenti sarà protagonista de “L’altra moda – Lo stile Made in Italy”, questo il nome dell’evento tenuto a battesimo, per la sua prima edizione, da Romagna Fiere.

 

La mostra-mercato si avvale già di una fitta trama di collaborazioni di alto livello, sia con soggetti istituzionali, come l’Università di Bologna e l’Istituto superiore statale “Marie Curie”, sia associativi, come CNA Federmoda e “Archibiotico”, sia infine con un gran numero di operatori molto noti nei rispettivi settori. La fiera, allestita nel quartiere espositivo di via Punta di Ferro, si propone come una grande vetrina per valorizzare e far conoscere atelier e fashion designer che rappresentano al meglio il “Made in Italy”, attraverso le loro creazioni autoprodotte, che spesso non trovano uno spazio adeguato in un mercato della moda dominato dalle grandi firme. “L’altra moda” aprirà sabato mattina alle ore 10 e si svilupperà in una “due giorni” ricca di appuntamenti, che affrontano il tema della moda in tutte le sue sfaccettature e con un occhio attento alla promozione dei giovani talenti.

 

Caratteristica delle produzioni presenti sarà il connubio tra innovazione e tradizione, il matrimonio tra alta qualità, anche nei dettagli, e talento. Ma “L’altra moda – Lo stile Made in Italy” sarà anche altro: un’esperienza capace di coinvolgere i visitatori a tutto tondo, portandoli a conoscere i materiali e le lavorazioni che hanno fatto gli stili e le tendenze di ieri e di oggi, così come le sfide e le opportunità per il settore. Sarà un viaggio nel quale il pubblico potrà conoscere da vicino i segreti di un look personale e inconfondibile, attraverso workshop tenuti dai professionisti del settore, o potrà realizzare il sogno di farsi accompagnare nella scelta degli abiti da alcuni personal stylist tra i più apprezzati del momento. Ecco gli eventi in programma:

 

 

MOSTRA “RICCIONE MODA ITALIA”

La valorizzazione dei giovani creativi sarà l’obiettivo degli eventi organizzati con il supporto di CNA Federmoda Emilia Romagna, che patrocina “L’altra moda”. Nei padiglioni fieristici di Forlì si potrà ammirare la mostra di “Riccione Moda Italia”, allestita in occasione dei 25 anni della manifestazione che si caratterizza per il Concorso Nazionale Professione Moda Giovani Stilisti. Ripercorrendo modelli, materiali, stili e colori di 14 abiti realizzati dai ragazzi che hanno partecipato alle varie edizioni del concorso, si toccherà con mano l’evoluzione dei gusti e delle preferenze nel corso del tempo. Previsti anche workshop di “moda creativa”, mentre 14 aziende del circuito CNA proporranno le loro migliori produzioni artigianali.

 

SALUTE E TENDENZE DI MERCATO: DUE CONVEGNI

I momenti di dialogo e confronto faranno da importante corollario alla mostra-mercato “L’altra moda”. Sempre avvalendosi della preziosa collaborazione di CNA Federmoda Emilia Romagna sono previsti due appuntamenti: sabato mattina il seminario su “Le tendenze nel comportamento di acquisto del consumatore moda”, per approfondire l’andamento degli acquisti online e il ruolo del social media marketing. Domenica mattina, poi, si tiene la conferenza “La promozione della salute nell’ambito della lavorazione e del consumo del prodotto tessile” per capire meglio il rapporto tra qualità delle materie prime e salute dei consumatori.

 

FOCUS SULLE TEORIE DELLA MODA

Per sviluppare appieno talento e creatività servono studio e tecnica. Per questo “L’altra moda – Lo stile Made in Italy” vede coinvolto il Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita dell’Università di Bologna, sede di Rimini, di cui ha ottenuto il patrocinio. Sabato si terrà l’incontro dal titolo “Georg Simmel e Roland Barthes: le teorie della moda”, conversazione tra i docenti universitari Giovanni Matteucci e Giampaolo Proni, esperti del settore e membri del Dipartimento. Un modo per capire, attraverso i padri fondatori degli studi in materia di semiotica e comunicazione, quanto la moda influenzi molti aspetti della nostra vita e vada a costruire in modo così significativo la rappresentazione di sé stessi sul palcoscenico sociale.

 

WORKSHOP DI TRUCCO, MAKE-UP E ACCONCIATURA

Non solo abiti. Trucco, make-up e acconciatura sono elementi indispensabili per creare uno stile inconfondibile. A questo servirà l’interessante area “In the mood” in cui verranno dispensati trucchi e segreti di un look perfetto. Si potranno conoscere da vicino le raffinate tecniche della nota make-up artist Apollonia Tolo e le estrose acconciature di On Hair Style in due appuntamenti, sabato e domenica, dedicati al trucco e alle pettinature delle modelle. Nei pomeriggi di entrambe le giornate, le visitatrici potranno provare inoltre l’emozione di un servizio di trucco e acconciatura dedicato proprio a loro. Infine, sabato ci sarà “Make up trend”, una “pillola” per imparare tutte le tecniche più di tendenza sul trucco, dal ‘nude look’ allo ‘smocky eyes’. Il workshop è su prenotazione e riservato a un massimo di dieci partecipanti.

 

MOSTRA “ARCHITETTURA KM 0” CON “ARCHIBIOTICO”

Bellezza, creatività e qualità oltre che ingredienti sostanziali della moda sono anche le parole d’ordine dell’esposizione “Architettura Km 0 – Progettisti under 40 in mostra” organizzata dall’associazione “Archibiotico” che raggruppa giovani architetti della provincia di Forlì – Cesena. La mostra vuole essere una vetrina per progetti e soluzioni per la città contemporanea, pensati da giovani professionisti e che spesso non godono di adeguata visibilità.

 

L’ARTE INCONTRA LA MODA: MOSTRA DI CONTESINA SPATARIU

Nella prima edizione dell’evento fieristico forlivese non poteva mancare il dialogo tra arte e moda con la mostra personale “Solo chi sogna impara a volare!” dell’artista 32enne Contesina Spatariu. La pittrice espone le sue opere caratterizzate dai volti delle top model della moda, riletti in modo personale con un peculiare utilizzo di colori vivi e forti, che trasmettono energia e stati d’animo dell’artista.

 

SCEGLIERE IL LOOK CON LA PERSONAL STYLIST

Nella due giorni de “L’altra moda” i visitatori potranno godere di un’altra esperienza irripetibile. Alessandra Diversi, una delle più apprezzate personal stylist, accompagnerà chi lo vorrà nella ricerca, tra gli espositori, degli abiti e degli accessori più azzeccati per costruire il proprio look. La professionista di stile, nella squadra di Carla Gozzi, darà anche consigli su come rinnovare o semplicemente migliorare il proprio guardaroba. Per godere di questa imperdibile occasione bisogna prenotarsi preventivamente.

 

LA FIGURA PROFESSIONALE DEL “FASHION ENGINEER DESIGNER”

Durante i due giorni di fiera, sarà presente, inoltre, Marco Gozzi, studente della Techno Fashion Group e vincitore dell’ambìto concorso promosso dall’accademia milanese. Il Techno Fashion Group è un centro di formazione di eccellenze nazionali e internazionali che prepara e forma i cosiddetti fashion engineer designer, figure professionali in grado di saper risolvere tutte le problematiche delle aziende di abbigliamento, in modo unitario e globale.

 

MOSTRA E LABORATORI “FUTURI TALENTI DELLA MODA”

La collaborazione con l’Istituto d’istruzione secondaria superiore statale “Marie Curie” di Savignano sul Rubicone incarna al meglio lo spirito stesso de “L’altra moda”. Disegni, prototipi di abiti e calzature – con cui la scuola ha partecipato con successo a numerosi concorsi - saranno al centro di una mostra speciale dal titolo “Futuri talenti della moda”, cui si affiancheranno anche laboratori creativi animati da docenti e studenti. Al centro dei laboratori ci saranno disegni, stampe, creazione accessori, dimostrazioni tecnico-grafiche.

 

MUSICA E PERFORMANCE

Musica e danze completano l’offerta della kermesse fieristica. Il programma dell’area Fashion Bar &Music prevede domenica una spettacolare performance live di Pole Dance di Laura Vigna, campionessa italiana di ginnastica ritmica e insegnante di questa difficile disciplina, che si manifesta con una danza ed esibizioni ginniche attorno alla pertica. Inoltre, la fiera si riempie di musica nella giornata di sabato con Dj Cristina Oliveira from Coconuts & more e domenica con Dj Blanches from ControSenso & Empyre, in collaborazione con pizzeria “Smile” e “Rockhouse”.

 

INFORMAZIONI

ORARIO DI APERTURA: Sabato 12 e domenica 13 dicembre: ore 10 – 20

INGRESSI: Intero 7 euro, ridotto 5 euro con coupon scaricabile da internet

SITO INTERNET: www.laltra-moda.it

 

Ufficio stampa Fiera di Forlì

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.