2 dicembre 2015 - Forlì, Cronaca, Società

Società in house per la gestione dei rifiuti, deciso passo avanti da parte del Comune di Forlì

L'Amministrazione si smarca da Hera e punta dritto verso il sì di Atersir

FORLI' - Rompere la linea del monopolio: questo è quanto ha intenzione di fare il Comune di Forlì che si rimbocca le maniche e prepara un progetto per dare concretezza a quello che fino ad oggi era solo un pensiero sulla carta. Dare vita ad una società in house per la gestione dei rifiuti.

 

Screzi, diverbi e tariffe ingiustificate per l’amministrazione sono i motivi con cui Forlì si allontana progressivamente dal servizio di Hera di cui, comunque, manterrà il patrimonio azionario. Alla multiutility, una volta che progetto prenderà avvio, rimarrà la gestione del servizio idrico e l’impianto di incenerimento a cui saranno conferiti quei rifiuti che non potranno essere riciclati. Si punta dritto alla creazione di un circuito virtuoso dove la differenziazione ed il recupero dei rifiuti di scarto sono il fulcro di un progetto che potrebbe partire spedito, se Atersir (Agenzia Territoriale dell’Emilia Romagna per i servizi idrici e rifiuti) non si metterà di traverso e non boccerà un piano già studiato e in fase di perfezionamento ed affidato a Contarina, Società per Azioni che  si occupa di gestione servizi ambientali in provincia di Treviso, raccolta porta a porta, tariffa puntuale, prevenzione, riuso, riciclo dei rifiuti.

 

Sono loro ad aver fornito al Comune la consulenza necessaria per procedere alla redazione del progetto. Cosa cambierà, come, quali saranno i prossimi passi? Nevio Zaccarelli, assessore all’ambiente del Comune di Forlì lo racconta nell’intervista.

 

Enrico Samorì

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.