19 novembre 2015 - Forlì, Politica

Riorganizzazione scolastica, la Lega è contraria

Mezzacapo: “Forlì non è pronta agli istituti comprensivi”

FORLÌ. Si oppone con fermezza la Lega Nord, tramite il proprio capogruppo Daniele Mezzacapo, alla delibera comunale che prevede la riorganizzazione della rete scolastica nel Comune di Forlì a partire dall'anno scolastico 2016/2017.

 Il progetto è incompleto e non tiene in considerazione una serie di criticità già emerse e conosciute dall'amministrazione e segnalate da insegnanti e professori degli istituti forlivesi - afferma il leghista.

La ridefinizione della rete scolastica non è coerente con i fabbisogni reali della città e questo nuovo modello formativo - secondo l'esponente del Carroccio - non è in alcun modo migliore di quello già esistente.

La prospettiva didattica è un salto nel buio, gli istituti per la loro struttura, non garantiscono un supporto efficace e concreto alle necessità didattiche.

Il periodo storico, sconvolto dalla crisi economica, non permette né interventi né investimenti - sostiene il segretario della Lega, come possiamo pensare ad un modello innovativo e futuristico di scuola, se chiediamo alle famiglie degli studenti di portare la carta da casa.

 La scuola Palmezzano, tramite i propri docenti ha espresso all'Amministrazione Comunale le proprie perplessità in relazione al progetto di riorganizzazione, ed in particolare alla divisione della stessa scuola in due diversi Istituti, evidenziando aspetti legati alla sicurezza, alla divisione degli spazi alla gestione degli spazi comuni, ai tempi e alle forti necessità economiche.

Mezzacapo nella sua qualità di consigliere, evidenzia nell'assise comunale le citate criticità, riprese ed evidenziate poi anche da altri consiglieri di opposizione.

La scuola, quella che Renzi sostiene essere il fulcro del rilancio del Paese, non può ripartire se non ci sono i fondi necessari, e allo stesso tempo il progetto di ridefinizione e riorganizzazione della rete scolastica, seppur in alcuni aspetti condivisibile, non è attuabile nel caso concreto - conclude l'esponente della Lega Nord.

 

Daniele Mezzacapo – consigliere comunale Lega Nord - Comunicazione

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.