12 novembre 2015 - Forlì, Cesena, Cronaca

Stroncata la prostituzione dei centri massaggi orientali

In due anni, a seguito di inchieste ed arresti, sono passati da 18 a 4

FORLÌ. Due anni per ridurre drasticamente la prostituzione nei centri massaggi orientali in Provincia di Forlì-Cesena. Tanto ci è voluto alle Forze dell'Ordine per stroncare un fenomeno che, nel volgere di poco tempo ormai, si è affiancato o ha addirittura sostituito la prostituzione in casa. In due anni, i centri massaggi orientali sono passati da 18 a 4. L'ultimo capitolo dell'operazione “Dummy Massage” proprio ieri, con la chiusura di quattro centri, di cui tre a Forlì e uno a Savignano sul Rubicone.

Ai “classici” reati collegati alla prostituzione, come lo sfruttamento, si sono aggiunti, nel tempo, altri illeciti, anche più raffinati, come quello di falsità documentale: succedeva che, per ottenere specifiche autorizzazioni, i gestori di queste vere e proprie case d'appuntamenti, identificassero l'attività come “centro estetico”. Curioso il fatto che, per ricevere tali autorizzazioni, le strutture dovessero identificare un “responsabile tecnico”. Ed effettivamente, il tenutario (o la tenutaria) di un bordello può essere considerato un responsabile tecnico. In ogni caso, le violazioni amministrative derivanti da questo illecito hanno portato a comminare multe per un totale di 27mila euro. A seguito del sequestro delle strutture, sono state anche revocate le licenze comunali. Ventotto, in totale, le violazioni amministrative scoperte negli ultimi due anni.

A ciò si aggiunge anche il reato di riciclaggio di denaro provento di illeciti, che veniva, per l'appunto, riciclato attraverso un'attività di Money Transfer a Cesena. Il gestore di tale esercizio effettuava trasferimenti di denaro verso la Cina sotto soglia. Per lui è scattata la denuncia anche di generalità fittizie e documenti stranieri falsificati.

 

 

(Michele Dori)

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.