1 novembre 2015 - Forlì, Economia & Lavoro

Dalla società a responsabilità limitata alla cooperativa: l'esempio della Soles Tech

FORLÌ. Le storie di lavoratori che diventano imprenditori di sé stessi piacciono sempre. Danno al lavoro quel certo non so che di coraggio, di voglia di affermazione e di spirito combattivo. In questo caso, si parla di un'azienda forlivese, la Soles Tech, fondata dai dipendenti della Soles s.r.l. Una società cooperativa, nata nell'ambito della Confcooperative Forlì, che si occupa di sollevamento di manufatti e di isolamento sismico. E di tante altre cose. Un'azienda che non potrebbe vivere senza i brevetti. E così i dipendenti li hanno comperati. E, certo, non sarà stato facile né economico. Ma andava fatto.

Oggi, i soci della Soles Tech possono dire di aver realizzato i sollevamenti dei fabbricati de L'Aquila, dopo il terremoto del 2009. E possono dire anche di essersi occupati della sistemazione di 400 serbatoi pensili in tutta Italia.

La storia della Soles Tech è arrivata fino ad Expo. Pochi giorni fa è stata presentata a Cascina Triulza. Erano presenti sia il Presidente della cooperativa Soles Tech Vincenzo Bondi, sia il Presidente di Confcooperative Forlì-Cesena Mirco Coriaci, che ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di poter accompagnare nella loro realizzazione storie come quella di Soles Tech, che ha trovato nel modello cooperativo la possibilità di assicurare lavoro altamente specializzato e futuro a una azienda”.

 

(Michele Dori)

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.