27 ottobre 2015 - Forlì, Cultura, Eventi

“Occhi che hanno visto”: a Predappio una mostra dedicata alle donne della Resistenza

PREDAPPIO. La Resistenza raccontata attraverso gli occhi delle donne che l'hanno vista e vissuta. È il progetto dell'ANPI di Forlì-Cesena realizzato attraverso gli scatti fotografici di Nicola Farchiolla e Andrea Bardi, che ora approda a Predappio in occasione del 71° anniversario della Liberazione.

Presentata per la prima volta lo scorso anno a Forlì, la mostra dal titolo "Occhi che hanno visto" nasce come progetto in evoluzione che si sposta ora nei comuni della provincia, aggiungendo nuove immagini di donne protagoniste della Resistenza.

L'esposizione, allestita nel Palazzo comunale predappiese e promossa dall'Amministrazione comunale, ANPI Forlì-Cesena e Unione Donne Italiane (UDI), si inaugura mercoledì 28 ottobre alle ore 11.30, presentando i volti e le storie di donne resistenti chiamati a raccontare quegli anni. Anni in cui il loro contributo si rivelò fondamentale: le donne partigiane combattenti furono 35mila, e 70mila fecero parte dei Gruppi di difesa della Donna. Ben 4653 di loro furono arrestate e torturate, oltre 2750 vennero deportate in Germania, 2812 fucilate o impiccate; 1070 caddero in combattimento, 19 vennero, nel dopoguerra, decorate di Medaglia d'oro al valor militare. La maggior parte di loro è stata dimenticata, finita la guerra sono ritornate nelle loro case, hanno ripreso i loro lavori domestici, scegliendo di rimanere nell'anonimato.

L'ANPI di Forlì-Cesena ha voluto rendere omaggio alle donne della Resistenza ancora vive nella provincia, con la passione di chi crede che sia necessario perpetuare la memoria del contributo fondamentale che alla Resistenza è stato dato dalle donne, anche nel nostro territorio.

 

La giornata inaugurale di mercoledì 28 si chiude al teatro comunale alle ore 21.00, con l'intervento del sindaco Giorgio Frassineti e di Carlo Serpieri, presidente ANPI - Comitato provinciale Forlì-Cesena, affiancati dai ragazzi del gruppo "Promemoria_Auschwitz" che presentano alcune letture tratte dal libro "La foja de farfaraz" e da altri testi, racconti di vita vissuta dalle donne partigiane del territorio. A seguire il concerto del gruppo "La Leggenda".

 

La mostra rimane allestita fino a sabato 7 novembre, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle 13.00, martedì e giovedì anche dalle 15.00 alle 17.00.

 

 

 

Info:

tel. 0543 921700 - 921766

urp@comune.predappio.fc.it

www.comune.predappio.fc.it

 

Ufficio Stampa del Comune di Predappio

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.