26 ottobre 2015 - Forlì, Economia & Lavoro, Politica

Gioco d'azzardo, per il consigliere regionale Paolo Zoffoli (PD) necessario creare tavolo di lavoro trasversale

“Ma non si può tagliare Irap agli esercenti che non espongono le slot machines”

EMILIA-ROMAGNA. “E' possibile mettere in atto disposizioni che contrastino il gioco d'azzardo ma bisogna farlo nel rispetto della normativa vigente”. Questa la risposta di Paolo Zoffoli, Consigliere Regionale e Presidente della Commissione Politiche per la salute e Politiche sociali, ad un emendamento al bilancio di assestamento presentato del Movimento 5 Stelle.

“Agire sull'Irap degli esercenti di attività commerciali che hanno deciso di non utilizzare slot machine nei propri locali, non è una proposta accoglibile dal punto di vista tecnico, ma siamo d'accordo nel merito” - afferma Zoffoli.

“Contrastare il gioco d'azzardo è un impegno politico trasversale” - continua il Consigliere - “per questo, anche in qualità di Presidente di Commissione, sono disponibile a creare un tavolo di lavoro per elaborare una proposta condivisa”.

“Bisogna andare incontro a chi oggi sceglie di non avvalersi dei proventi derivanti dalle slot machine e lo possiamo fare solo rendendo vantaggiosa questa scelta attraverso tutti gli strumenti che abbiamo a disposizione ” conclude Zoffoli.

 

Paolo Zoffoli - Consigliere Regionale dell’Emilia Romagna e Presidente della Commissione Politiche per la salute e Politiche sociali - Comunicazione

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.