19 ottobre 2015 - Forlì, Società

Arriva il freddo anche per il nostro amico a quattro zampe

È arrivato l’autunno e i primi freddi, e mi viene subito da pensare al tema il cane e il freddo…a vedere i miei cani, che si mettono nel divanetto davanti al camino acceso, mi viene subito da pensare che soffrono il freddo pure loro. Facciamo chiarezza sull’argomento.

Quasi tutti i cani possono sopravvivere al freddo, soprattutto quelli ben messi a sottopelo, ma ciò non vuol dire che non soffrano il freddo come noi. Alcune razze sono più vulnerabili al freddo, come ne l caso dei cani di piccola taglia, a pelo raso, senza pelo e i levrieri, altre stanno benissimo come Alaskan malamute, l’Husky Siberanio e lo ChowChow. Ma persino quest’ultimi hanno bisogno di un riparo per stare meglio. Diciamo che comunque tutti i cani sono abbastanza ben attrezzati per affrontare il freddo, la pioggia e la neve , quest’ultima piace a quasi tutti i cani al contrario della pioggia, ma la cosa fondamentale è non costringerli a stare fermi al freddo o sotto le intemperie o farli dormire fuori a temperature molto basse. Se il cane quando esce ha modo di muoversi o correre o giocare può uscire anche d’inverno a qualsiasi temperatura ,almeno qui da noi in Italia dove non abbiamo inverni particolarmente folli, è fondamentale comunque non esagerare e non tenerlo troppo fuori. Non fatevi ingannare dai cani a pelo a lungo, perché il pelo lungo in sé non significa nulla. Occorre che il cane abbia il sottopelo, per essere protetto dal freddo. Anche il cane può soffrire di sbalzi di temperatura, quindi attenzione quando fuori è sotto zero e uscite con il cane, quindi cercate di passare da un ambiente all’altro in modo graduale, per esempio se vivete in palazzine, fermatevi per pochi minuti nell’androne delle scale , oppure ancora meglio mettetegli un cappottino. Il cane soffre il freddo soprattutto nella pancia e nel torace.

Anche i cani possono ammalarsi durante i mesi più freddi , soprattutto se patiscono del freddo, climi particolarmente rigidi e umidi possono creare infezioni respiratorie e congelamenti. Temete il cane asciutto e caldo, e se gli fate bagno d’inverno assicuratevi di asciugarlo bene, ricordando che anche se pare subito asciutto, ha il sottopelo!

Se proprio dovete tenere il vostro cane all’esterno assicuratevi che la classica cuccia sia sufficiente per certe temperature, e che sia imbottita all’interno e chiusa con una tendina all’entrata. Ma se la temperatura va sotto zero qualunque cane andrebbe ricoverato al coperto dentro casa, o dentro un garage almeno! I cuccioli non dovrebbero mai essere lasciati fuori perché non hanno ancora l’abilità dei cani adulti di tenersi caldi e rifugiarsi .

Un pericolo di questa stagione è legato anche ai prodotti invernali che usiamo che risultano tossici per i nostri amici a quattro zampe. Il più pericoloso è l’antigelo, essendo dolce per loro se vi cade anche qualche goccia attenzione è altamente tossico e può essere mortale. Attenzione anche a certi prodotti che si usano per sciogliere il ghiaccio, alcuni possono essere tossici e irritare , anche il sale può irritare le zampe

Mi raccomando considerate d’inverno sempre l’età del vostro cane , se cucciolo o anziano, soffrirà di più il fretto e quindi conviene fare passeggiate brevi onde non mettere a rischio la salute. Se poi il vostro cane soffre di artrite può peggiorare a causa del clima invernale. Consultate sempre il vostro veterinario di fiducia.

Un pensiero va ai cani chiusi in fredde gabbie o box, ai cani che vivono per strada , ai cani abbandonati….oltre al calore di una cuccia e di una casa, meriterebbero anche il calore di una carezza, di una coccola, di una famiglia. L’associazione Compagni di vita di Castrocaro Terme presso il centro cinofilo raccoglie spesso per i cani più sfortunati, ma voglio segnalare un’importante raccolta sia per cani che per gatti organizzata dall’associazione Civis ed I paesani di Castrocaro Terme prevista questa settimana dal 21 ottobre a domenica 25 ottobre, soprattutto per la disponibilità di orari, infatti mercoledì saranno aperti per la raccolta dalle 12,30 alle 14 e dalle 18 alle 22,30, giovedì dalle 12,30 alle 14 e dalle 19 alle 21, sabato e domenica dalle 15 alle 19. Potete portare coperte vecchie, maglioni vecchi, scatolette, croccantini, cucce cuccette anche rotte, e ogni genere di aiuto per gli animali! Potete portare tutto alla sede dei Paesani che si trova in via Battanini 1 di fianco al campo sportivo di Castrocaro, nel cortile dell’Avis e della Cri.

 

Monica De Stein Associazione Compagni di vita

www.compagnidivita.it

FACEBOOK CENTRO CINOFILO

FACEBOOK ASSOCIAZIONE

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.