22 settembre 2015 - Forlì, Cronaca, Economia & Lavoro

Domani l'incontro tra il Prefetto e l'Ugl

Lo Giudice (Ugl): “Chiederemo di discutere il Piano Coordinato di Controllo del territorio”

FORLÌ. Il segretario provinciale del sindacato Ugl sicurezza Civile di Forlì-Cesena e Rimini, Filippo Lo Giudice, nella giornata di mercoledì 23 settembre 2015, alle ore 11.00 , incontrerà il prefetto della Provincia di Forlì – Cesena , Fulvio Rocco De Marinis , sul tema della grave situazione di insicurezza in cui versa la città di Forlì , da anni, purtroppo, inserita stabilmente nelle classifiche nazionali che censiscono i furti in appartamento, i furti e le rapine in azienda e nei pubblici esercizi.

“Noi dell’Ugl sosteniamo che la sicurezza pubblica sia da ritenere “un bene comune”  e dunque ravvisiamo l’urgenza di un necessario potenziamento dei dispositivi di prevenzione e di controllo dei territorio e che questi siano attuati con più incisive modalità operative anche attraverso il ricorso alla cosiddetta sicurezza sussidiaria”: spiega Filippo Lo Giudice.

Con il precedente prefetto , Erminia Rosa Cesari,  il sindacato Ugl sicurezza Civile di Forlì-Cesena e Rimini aveva instaurato un rapporto di ascolto e confronto ed aveva indicato le problematicità che si chiedeva venissero trattate in seno al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

“Al nuovo prefetto Fulvio Rocco De Marinis chiediamo di poter proseguire il rapporto che si era così felicemente consolidato e nell'incontro del 23 settembre chiederemo di poter discutere del Piano Coordinato di Controllo del territorio che a suo tempo l' Ugl di Forlì-Cesena e Rimini aveva sottoposto all'attenzione di tutti i candidati a sindaco della città di Forlì ed allo stesso Prefetto chiedendo venissero posti in essere interventi di contrasto più efficaci”: conclude il segretario provinciale del sindacato Ugl sicurezza Civile di Forlì-Cesena e Rimini, Filippo Lo Giudice.

 

Ugl Forlì-Cesena e Rimini – Ufficio Stampa

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.