20 agosto 2015 - Forlì, Arte, Società

Si è spento Eugenio Barbieri, genio e creatività riconosciute in tutto il mondo

E' stato eclettico e geniale protagonista dell’avanguardia degli anni 60 e 70

FORLI’ - E’ morto il pittore Eugenio Barbieri, nato a Forlì nel 1927 e pioniere dell’arte italiana della seconda metà del ‘900. Eclettico e geniale protagonista dell’avanguardia degli anni 60 e 70 si è ritagliato uno spazio importante ed ha guadagnato un grandissimo prestigio per la sua originale creatività

 

L’ultima mostra dedicata al genio indiscusso dell’arte contemporanea europea si è tenuta a Palazzo Monte di Pietà ad inizio anno.

Eugenio Barbieri è nato a Forlì nel 1927 ed ha iniziato a dipingere sotto l’influenza dell’eclettico zio (Armando Barbieri) che era liutaio, attore e scultore. Negli anni '50 muove i suoi primi passi nel campo dell’arte esponendo in alcune occasioni e realizzando il dipinto murale della chiesa di Malmissole “Sepoltura di Cristo” (1952).

Da lì a poco il salto di qualità: nel ‘59 arriva la sua prima personale in quel di Milano e più precisamente nella prestigiosa Galleria Bergamini. Stesso anno esperienza diversa: armi e bagagli si trasferisce a Parigidove entra in contatto con i maggiori esponenti delle avanguardieartistiche del dopoguerra. E’ a questo periodo che si deve la profonda trasformazione artistica di Eugenio Barbieri che negli anni ’80 si dedica all’interior design e soprattutto ai progetti di architettura, influenze che ritornano anche nelle sue opere artistiche sino al termine della sua carriera.

 

“L'Amministrazione Comunale esprime” – si legge in una nota ufficiale uscita pochi minuti fa dal palazzo comunale - a nome della Città di Forlì, dolore e cordoglio per la scomparsa di Eugenio Barbieri, artista forlivese eclettico e geniale, protagonista dell'Avanguardia degli anni Sessanta e Settanta in Italia e in Francia, apprezzato in tutta Europa per il suo temperamento artistico e per la sua originalità creativa.

Solo pochi mesi fa, in primavera, la nostra città ha avuto l'onore e il piacere di apprezzarlo e di celebrarlo con una esposizione che ha presentato alcune delle esperienze artistiche più significative che hanno segnato la produzione di Barbieri, soprattutto nel settore delle avanguardie, come i “Mutables”, opere dalla straordinaria forza emotiva. Il mondo dell'arte perde un grande protagonista, un artista audace e visionario, che ha saputo lasciare un segno indelebile nel panorama figurativo nazionale e internazionale.
L'Amministrazione Comunale tutta partecipa al dolore della famiglia”.

 

Enrico Samorì

 

http://www.forli24ore.it/news/forli/0038315-genio-barbieri-mostra-palazz...

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.