24 luglio 2015 - Forlì, Cesena, Cronaca

Rifiuti dalla Liguria, la Regione deciderà lunedì

Intanto si ridimensionano le cifre e i tempi dei conferimenti

EMILIA ROMAGNA - Da lunedì la città metropolitana di Genova interrompe il conferimento dei rifiuti al Piemonte e quindi il carico di spazzatura potrebbe arrivare proprio in regione ma con quantitativi e per un tempo notevolmente inferiore. I dati ufficiali presentati dall’assessore Gazzolo dicono che si tratta di un mese e mezzo di conferimenti per un conferimento complessivo pari a 10 mila tonnellate e non a 60 mila come trapelato nei giorni scorsi.

 

"Lunedì in Giunta assumeremo la decisione definitiva", spiega l’assessore regionale ricordando che sul tema sono stati coinvolti i territori e i capigruppo in Assemblea legislativa “che hanno condiviso quasi tutti (ad esclusione solo dei 5 stelle) la necessità di garantire collaborazione e solidarietà istituzionale per le emergenze molto limitate nel tempo e nella quantità, non reiterabili.

 

“Non prenderemo rifiuti da fuori regione, a meno che non si tratti di emergenze conclamate e limitate nel tempo – ha sottolineato ancora una volta l’assessore a nome di tutta la Regione -  Le scelte in materia di rifiuti sono chiare e coerenti con il progetto di legge, da pochi giorni approvato e che sarà in Aula a settembre”.

 

Il piano prevede di portare la raccolta differenziata in tutta l’Emilia Romagna oltre il 70 per cento entro il 2020 e nel contempo ridurre e in prospettiva chiudere discariche e inceneritori su tutto il territorio emiliano romagnolo.

 

Enrico Samorì

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.