15 luglio 2015 - Forlì, Cronaca

Bottigliate e calci per rubargli il portafogli: 30enne arrestato per rapina aggravata

FORLÌ. Rapina aggravata e lesioni personali. È con queste accuse che ieri è stato arrestato e trasportato in carcere un 30enne che, nella notte del 27 giugno, ha aggredito e ripetutamente colpito un uomo al solo scopo di rapinarlo.

I fatti si sono svolti nelle prime ore della sera di sabato 27 giugno in via San Pellegrino Laziosi. Il 30enne si avvicina ad un uomo di 59 anni chiedendogli l'ora e altre informazioni. Tutta una scusa per sperare di distrarre l'uomo e infilargli una mano in tasca per rubargli il portafogli.

La vittima si è accorta prontamente del tentativo di furto e lo ha spinto via. La reazione del rapinatore è stata fulminea e imprevedibile: con una bottiglia che aveva in mano, ha iniziato a colpire in testa il 59enne. Una volta a terra, il rapinatore ha ripreso a colpire la vittima con numerosi calci. Lo ha lasciato lì, a terra, stordito e ferito e si è allontanato velocemente dalla zona del misfatto, ma non prima di strappare all'uomo il portafogli, che conteneva una somma di 350 euro.

Soccorso dagli uomini del 118, il 59enne ha riportato ferite guaribili in venticinque giorni.

Dalle indagini svolte dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Forlì e emerso che il malfattore era un pregiudicato e non era nuovo a questo tipo di episodi.

Al momento, il 30enne si trova in carcere.

 

(Michele Dori)

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.