26 maggio 2015 - Forlì, Politica, Società

Rifondazione si rivolge al Sindaco: “Deve cacciare la Briccolani”

L'Assessora al Bilancio, per Nicola Candido (Prc), sta portando avanti una gestione di destra

FORLÌ. “La gestione economica del Comune di Forlì è ormai completamente nel caos”. A dirlo è la sezione locale di Rifondazione Comunista.

“Da una parte” spiega il segretario Nicola Candido “appena approvato il Bilancio Preventivo, si sono dovute reperire ulteriori risorse per ripianare un buco di milioni di euro, svendendo le azioni di Hera, dall’altra, anche grazie all’onda lunga dei principi costituzionali di progressività e giustizia sociale, il Ministero dell’economia e delle Finanze ha costretto l’Amministrazione di Forlì, l’unica in Regione, a modificare, immediatamente, gli scaglioni delle addizionali IRPEF, evidentemente non in linea con la legge. Insomma, la gestione economica dell’Ente è affidata ad un’Assessora che ha adottato una politica fiscale chiaramente di destra, aumentando le tasse sui redditi più bassi e favorendo le lobby economiche, e che non è in grado nemmeno di rispettare i principi di progressività e giustizia sociali sanciti dalla nostra Costituzione”. “Tanto più che i rilievi fatti al Bilancio Preventivo” aggiunge Candido “da più parti, e a cominciare dai sindacati, sono stati liquidati velocemente e con arroganza, per poi ora dover, con urgenza, correre ai ripari modificando gli scaglioni IRPEF. Una figuraccia che si poteva evitare. Gli errori commessi in questi mesi sono evidenti e non più giustificabili, per questo chiediamo al Sindaco di trarre le dovute conseguenze e di ritirare le deleghe al Bilancio all’Assessora Briccolani. Non si può gestire il Bilancio di un Comune grande come Forlì in modo così approssimativo e caotico, sono in gioco gli interessi e la credibilità di un’intera comunità, non più sacrificabili sull’altare degli equilibri interni al Partito Democratico, ormai attraversato da continue lotte intestine”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.