13 maggio 2015 - Forlì, Agenda, Cultura, Eventi, Società

Sabato 16 maggio è la Notte Europea dei Musei, tutti gli appuntamenti

FORLÌ. Sabato 16 maggio a Forlì si ripropone la Notte Europea dei Musei, con prolungamento dell'orario di apertura delle sedi museali cittadine fino alle ore 23.

Nata dalla volontà di incentivare la frequentazione dei luoghi della cultura, la Notte Europea dei Musei propone di aprire gratuitamente le porte alla visita delle collezioni anche in fasce orarie non abituali: un'occasione unica per un pubblico nuovo, specialmente di giovani, invitato a scoprire, complice l'atmosfera serale, quello che il ricco patrimonio museale riesce a narrare.

La manifestazione, che intende valorizzare la cultura presso i popoli dell'Unione, ha ricevuto il patrocinio del Consiglio d'Europa, dell'Unesco e dell'ICOM.

 

A Palazzo Romagnoli l'orario di apertura sarà prolungato dalle 18,00 alle 23,00 e i visitatori potranno partecipare alle ore 21,00 alla visita guidata “Il lavoro dei campi nella Collezione Verzocchi”, un viaggio tematico guidato attraverso alcune opere della collezione, che offrono uno spaccato dell'Italia dell'immediato dopo guerra: un paese animato dal fervore della ripresa economica e della ricostruzione, ma fortemente legato alla sua tradizione agricola. La visita condotta da Elisa Garavini è ad ingresso libero, con prenotazione consigliata (Tel. 0543 712627)

 

Anche i Musei San Domenico resteranno aperti fino alle 23,00 con ingresso libero alla Pinacoteca civica e alla mostra “Storie di Alberi. Emozioni, immagini e pensieri raccontati da un amico", mentre per visitare la mostra “Boldini. Lo spettacolo della modernità” sarà necessario il pagamento del biglietto di ingresso.

Dalle 20.30 nella Sala del Refettorio, il “Salotto Culturale” organizzato dalle Associazioni InArte e Cosascuola: una lettura-concerto gratuita che accompagnerà i visitatori attraverso il periodo della Repubblica di Weimar. Il teatro di Bertolt Brecht e la musica di Kurt Weill saranno gli strumenti per raccontare l’inquietudine dell’uomo moderno.

 

Inoltre Museo Romagnolo del Teatro e Museo Ornitologico “F. Foschi”, grazie alla collaborazione rispettivamente dei Lions Club del territorio e dell'Associazione Rilevatori Faunisti – A.Ri.F, accoglieranno i visitatori dalle 21,00 alle 23,00; al Museo Ornitologico verranno proposte visite guidate ogni ora (21.15 e 22.15) e la proiezione di filmati a tema ornitologico.

 

L'offerta culturale della città in questa serata si arricchisce grazie all'apporto di associazioni private che propongono aperture ed eventi, ad esempio alla Galleria Marcolini la mostra di Silvia Camporesi “Norma. Studi su Boldini” resterà aperta fino alle 23.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.