2 maggio 2015 - Forlì, Cesena, Cronaca, Sanità, Società

Vince il cancro e dice: “Il coraggio me l'ha dato Pantani”

Una bella storia che viene da Tivoli

TIVOLI. Daniele e Stefania sono fratello e sorella. Vivono a Tivoli. Un brutto giorno, Stefania scopre che un brutto male l'ha colpita. Uno di quelli che ti lasciano senza speranza. E, invece, Stefania trova il coraggio di lottare, di combattere, di gridare in faccia alla sua malattia: “No, io non me ne andrò”. Stefania ha sconfitto il suo male. E, in parte, lo deve anche al “Pirata” Marco Pantani.

La storia. Stefania e Daniele, due caratteri radicalmente opposti, reagiscono con sano coraggio e insperata determinazione ad un destino crudele e infame. Insieme affrontano visite mediche, ricoveri, cure pesantissime. Di quelle che fanno estraniare le persone, che fanno cadere i capelli, che riducono i malati a larve. Ma Stefania affronta tutto questo e ce la fa. Sopravvive. È ancora qua con noi. Stefania e Daniele ora ringraziano colui che li ha spinti a lottare e a non lasciarsi andare mai. E costui è nientemeno che Marco Pantani, “il Pirata”, come era soprannominato ai tempi d'oro delle grandi vittorie.

La lettera. Di seguito, le parole di Daniele, così come sono giunte alla nostra Redazione: “Sono il Dottor Daniele Di Cerbo, medico dell'Ospedale di Tivoli, scrivo per ringraziare pubblicamente la Signora Tonina Pantani e il Museo dedicato alla Memoria di Marco Pantani che mi hanno permesso di realizzare questo video dedicato alla dura lotta che mia sorella ha dovuto affrontare contro il cancro.
Marco per mia sorella e per me rappresenta la figura di un combattente, di una persona che nella salita mette in campo il massimo del sacrificio per arrivare primo al traguardo. Insomma un esempio
”.
Il video. Per raccontare la malattia di Stefania, Daniele ha realizzato un video (allegato), in cui mixa spezzoni di pellicole famose, foto della sorella e ricordi del Pirata. Nel video compare anche la signora Tonina Pantani, che manda un messaggio di saluto a Stefania e Daniele.

La chiusura del Museo.Non molto tempo fa” continua Daniele nella sua lettera “ho appreso da un post di Tonina Pantani la volontà di chiudere il Museo in quanto abbandonata dalla amministrazione di Cesenatico. Questo sarebbe, a mio avviso, un duro colpo per la Cittadina ma più in generale per tantissima gente. Spero che vedendo il Video gli attuali Amministratori si rendano conto di quanto è importante la figura del Campione di Cesenatico per l'intera Italia. Spero pertanto che tale chiusura non avvenga mai....anzi mi auguro che se ne rinforzi il sostegno.

 

(Michele Dori)

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.