14 aprile 2015 - Forlì, Cronaca

Intossicazione alimentare, 11 studenti finiscono in ospedale

Domenica sera si manifestano i primi sintomi, poi la situazione precipita

FORLI’ - Undici studenti della facoltà di architettura di Ferrara, a Forlì per alcuni sopralluoghi e rilievi tecnici all’ex Asilo Santarelli, sono rimasti intossicati. I ragazzi hanno, in città per uno stage, cominciato a manifestare i primi sintomi domenica sera ma dalla nausea, mal di stomaco si è passati a stati di malessere sempre più accentuati nell’arco della mattinata di ieri e per questo è scattato l’allarme, nel pomeriggio.

 

Ambulanze a sirene spiegate hanno sfrecciato per il centro storico per trasportare i ragazzi in ospedale. I mezzi a disposizione non bastano e allora anche da Cesena arrivano in soccorso altre ambulane. Tutti i ragazzi alloggiavano  all’Hotel Lory ed è lì che i sanitari si sono precipitati trovandosi davanti a 11 giovani colpiti da nausea, febbre alta: tutti sintomi riconducibili ad una intossicazione alimentare.

 

 I tecnici dell’Igiene pubblica sono al lavoro per cercare di ricostruire dove i giovani possano aver contratto il virus. Nessuno degli undici studenti versa in condizioni preoccupanti e a quanto è dato di sapere anche altri ragazzi che fanno parte della comitiva hanno manifestato, seppur in forma più lieve, gli stessi sintomi; questi tuttavia non sono stati ricoverati in ospedale. L’Hotel Lory pare scagionato da ogni colpa al momento dato che l’albergo è privo di cucine.

 

Ora saranno le autorità che dovranno ricostruire i movimenti della comitiva cercando di capire dove e cosa abbiano mangiato sabato, per risalire al locale responsabile di tutta la faccenda. Oltre alle sanzioni amministrative per fatti come questo scatta anche la chiusura dell’attività e ques

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.