13 aprile 2015 - Forlì, Società

Grande successo per l’evento “Una piega per l’Hospice”

A Forlimpopoli raccolti 2.400 euro per l’associazione Amici dell’Hospice

FORLIMPOPOLI - Ancora uno straordinario successo per la seconda edizione della manifestazione “Una piega per l’Hospice”, svoltasi l’8 e il 15 marzo a Forlimpopoli, nel corso della Segavecchia, promossa dall’associazione Amici dell’Hospice e finalizzatata alla raccolta fondi per sostenere le attività di sostegno e assistenza ai malati di tumore, ospiti delle due strutture di Forlimpopoli e Dovadola.

 

L’iniziativa ha consistito in una messa in piega alle donne presenti a fronte di un’offerta di appena 10 euro: il tutto si è potuto realizzare grazie alla disponibilità di dodici parrucchiere che hanno offerto gratuitamente la propria opera. Tantissime signore hanno simpaticamente assalito le parrucchiere all’interno del Salone del Consiglio Comunale della cittadina artusiana per farsi pettinare, tanto che sono stati raccolti ben 2.400 euro da destinare all’associazione, frutto di tale attività e anche della vendita di prodotti artigianali e gastronomici, esposti all’aperto in un apposito stand, curato dalle volontarie dell’associazione.

 

“Dobbiamo dire tanti grazie – affermano Alvaro Agasisti e Marco Maltoni, rispettivamente presidente e responsabile scientifico degli Amici dell’Hospice - innanzitutto al Comune di Forlimpopoli che ci ha messo a disposizione la Sala del Consiglio, poi alle parrucchiere che sono state straordinarie e, infine alle tante signore che hanno partecipato, tanto da raggiungere una cifra così importante”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.