9 aprile 2015 - Forlì, Cronaca, Brevi, Politica, Società

Il caso: i lampioni del centro storico sono nuovamente in via di sostituzione

FORLÌ. 450mila euro buttati: a tanto ammonta la cifra stanziata dal Comune di Forlì per sostituire alcuni dei vecchi lampioni con i nuovi, mal digeriti dalla città. Forse anche funzionali allo scopo, ma talmente brutti da suscitare malumori anche tra alcuni esponenti politici locali che, sia sui mezzi di informazione tradizionali che sui social network, hanno condotto un'aspra campagna per la rimozione di quelle luminarie che ricordavano, nella forma, il patibolo, tanto da essere soprannoninate le “forche”.

Il Comune ha iniziato da poche ore a sostituire le forche con altre luminarie a minor impatto visivo. E ha cominciato dai lampioni del San Domenico, che, certo, data l'enorme importanza del sito, era una priorità, anche considerando la riapertura della stagione turistica.

La domanda sorge spontanea: non ci si poteva pensare prima? Magari prima di spendere i 450mila euro.

 

(Michele Dori)

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.