7 aprile 2015 - Forlì, Agenda, Eventi

Le esperienze che si incontrano nel “c’entro”

Visioni a confronto alla sala San Luigi

FORLI’ - La Rassegna “C’entro storico: visioni a confronto” ideata da Associazione Sovraesposti e Sala San Luigi giunge al terzo ed ultimo appuntamento Mercoledì 8 Aprile alle ore 20.30 con la serata “Una città tante culture: esperienze che si incontrano”.

 

Dopo aver discusso sulla situazione attuale e le potenzialità degli spazi urbani abbandonati nel nostro centro storico, dopo aver confrontato diverse esperienze di social street e approfondito la conoscenza delle Associazioni Regnoli41 e Salotto Diaz, concludiamo con una riflessione sulle tematiche dell’integrazione e dell’intercultura.

 

La serata del 8 Aprile si intitola proprio “Una città tante culture: esperienze che si incontrano” e tocca un altro tema caldo per il nostro centro storico, sempre più popolato da comunità di stranieri la cui interazione con il resto dei residenti e dei cittadini non è sempre facile. In apertura la visione del documentario “Babylon by bus” realizzato dal Centro Interculturale Mondinsieme ci mostrerà alcune esperienze e pratiche di integrazione dai risultati positivi su scala regionale. Ad illustrare in prima persona queste esperienze ci saranno i referenti del gruppo Giovani e Intercultura/ L.V.I.A Forlì nel mondo e Aziz Sadid presidente della rete regionale TogethER , di cui il gruppo di Forlì è uno dei nodi più attivi.

 

A raccontare come, ogni giorno, l’integrazione può essere sostenuta e favorita anche da piccoli gesti ci saranno Forli Città Aperta, il Centro Welcome, il Servizio Diocesano Migrantes e la cooperativa Dialogos.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.