1 aprile 2015 - Forlì, Fotonotizie, Cultura, Brevi, Società

Alla scoperta delle stampanti 3d con il FabLab Forlì

FORLÌ. Stampante 3d: un oggetto destinato ad entrare in tutte le case, in un futuro non troppo lontano. Ma quali siano le vere applicazioni di tale prodigio dell'elettronica e della meccanica rimane, ai più, un mistero. Sabato scorso, la Redazione di Forli24ore è andata a conoscere i soci del FabLab Forlì per farsi dare qualche dettaglio in più sulle stampanti 3d.

Il FabLab. Nato nel settembre 2014, raduna appassionati di meccanica, elettronica e informatica, anche e soprattutto a livello amatoriale, che vogliano migliorarsi e cimentarsi nell'apprendimento di tecnologie innovative e sperimentali. Ma, soprattutto, open source, come è appunto il caso delle stampanti 3d che i soci stavano assemblando proprio durante l'intervista.

Per risparmiare sui pezzi, il FabLab ha creato un gruppo di acquisto. La cosa interessante, però, è che una parte delle componenti, quelle in plastica, sono realizzate grazie all'ausilio di altre stampanti 3d. E, ovviamente, se si rompe un pezzo, è possibile ricrearlo in casa per sostituire quello fallato.

Le applicazioni. Ma quali sono le applicazioni pratiche nella vita di tutti i giorni? Lo abbiamo chiesto a Roberto Beligni, presidente del FabLab Forlì. “Oggetti di design, opere d'arte, guarnizioni, pezzi di ricambio” spiega Beligni. “Inoltre, nei paesi in cui la sanità pubblica non garantisce una copertura totale delle prestazioni, con la stampante 3d ci si può fare in casa una protesi a basso costo”.

Certo, a causa delle ridotte dimensioni, la stampante 3d non può creare pezzi tanto grandi. “Ma quello non è un problema” spiega Beligni “al massimo, puoi stampare pezzi più piccoli e poi assemblarli”.

 

Per l'intervista completa, consultare il video allegato

 

Per tutte le foto, consultare la galleria su facebook

 

 

Per maggiori informazioni sul FabLab, consultare la pagina facebook e il sito internet

 

(Michele Dori)

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.