24 marzo 2015 - Forlì, Arte, Società

A Giuliano Censini il primo premio del concorso “Coinè per l'arte”

Chiusa Vernice, si stila un bilancio su partecipazione ed attività

FORLI' - Si è chiusa con la premiazione della 13° edizione del concorso nazionale “Coinè per l’Arte” l’edizione 2015 di “Vernice Art Fair”, la mostra mercato di arte contemporanea che si è tenuta nel fine settimana presso la Fiera di Forlì. La manifestazione, oltre ad essere stata una grande galleria di opere d’arte di alta qualità, come ogni anno è rivelata anche un ambito concorso tra gli artisti che scelto la fiera forlivese per esporre il loro lavoro.

Per l’edizione 2015 del premio “Coiné per l’Arte”, la giuria ha selezionato 22 opere, esposte al pubblico nella sala d’ingresso della fiera. Al termine della manifestazione, il primo premio è stato assegnato all’opera di Giuliano Censini intitolata “Fuori c’è ancora nebbia” (2013, tecnica mista su tavola, cm 120x100); il secondo premio è andato ex equo ad Antonio Murgia, con “She got up suddenly and left” (2013, olio su tela cm 80x80) e a Gianluca Bosello con “Paesaggio inquieto” (2015, tecnica mista, cm 80x120). Il Premio della Stampa è stato assegnato a Maurizio Ceccarelli, con l'opera “Disco barbi” (cm 100x150). Infine è stato assegnato il premio fuori concorso per artista in associazione culturale a Emre Yusufi, con l'opera “Mad girl”.

Giunta alla 13° edizione, “Vernice Art Fair”, evento organizzato da Romagna Fiere,  si conferma un appuntamento consolidato e apprezzato da artisti, collezionisti, galleristi e le migliaia di appassionati che hanno affollato la fiera. I visitatori sono stati oltre 12.000, con un picco di grande affollamento la domenica pomeriggio. Il pubblico ha potuto conoscere, approfondire e acquistare le opere presentate da 350 soggetti tra  artisti e associazioni culturali.  Grande successo per le opere del napoletano Ciro D’Alessio, dei cesenati Gianluca Bosello e Romano Buratti, del lucano Donato Larotanda; grandi apprezzamenti per il giovane scultore Luca Freschi e per l’ironico e accattivante artista parmense Giorgio Gost. Infine si è confermato ottimo il volume delle vendite realizzate in fiera.

La kermesse forlivese ha accolto anche l’originale sfilata di “Fashion-paint”, a cura di Martinelli-Art, un connubio tra arte e moda nel quale le opere degli artisti si sono trasferite su capi di abbigliamento e accessori, saliti in passerella per l'occasione. Questo progetto, ideato dall'artista Cecilia Martinelli, ha visto la collaborazione dei seguenti artisti: Annalisa Gheller, Angela Martinelli, Nadia Azumi e Matteo Lausetti. Il primo premio è andato a Matteo Lausetti, che si è aggiudicato una settimana gratuita in un bungalow presso il camping Village della Riviera Tirrenica.

La ricca mostra mercato si è inserita in una cornice di pregiate mostre collaterali, dalla personale di Giovanni Manzo che, con uno stile impressionistico contemporaneo, ritrae la sua città, Napoli, all’installazione a forte impatto di Ignazio Fresu, intitolata con la massima del filosofo Eraclito “Nulla perdura se non il mutamento”; dalla collettiva di arte ceramica declinata in quattro spazi interconnessi e in relazione tra loro, l’area “quattroperquattro.com” di Oscar Dominguez, alla personale di Isabella Guidi con a tema Matisse, il grande artista che come maestro accetta idealmente di posare per l’allievo. “Vernice Art Fair” ha infine ospitato il concorso artistico riservato agli alunni delle scuole primarie e secondarie “Vento di Pace”, un progetto che rientra nel programma ufficiale delle commemorazioni del Centenario della Prima Guerra Mondiale. Il concorso ha coinvolto 600 alunni di 11 scuole diverse, che hanno eseguito un elaborato grafico avente come tema la pace.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.