Terre di Dante, turisti sulle tracce del Sommo Poeta, anche nel territorio di Forlì

In Provincia un incontro per costituire un Club di Prodotto

FORLI’ - A lato del campanile di San Mercuriale è posta una piccola lapide che riporta i tre endecasillabi che Dante Alighieri ha dedicato a Forlì: “la terra che fè già la lunga prova /e di franceschi sanguinoso mucchio/sotto le branchie verdi si ritrova” (Inferno canto XXVII 43-45).

 

Altre lapidi con testi del sommo poeta, o che indicano il suo passaggio, sono presenti in altri punti della città e in molte località della Romagna. Esse testimoniano come la nostra terra sia diventata, da un certo momento in poi, una seconda patria per Dante perché il poeta non poteva rientrare a Firenze per motivi politici.

In occasione del settecentocinquantesimo della sua nascita (2015) e del settecentesimo della morte (2021) è stato istituito il Parco Letterario "Le Terre di Dante", che comprende gran parte del territorio romagnolo, allo scopo di continuare a studiare e conoscere il grande scrittore e nel contempo promuovere le nostre zone dal punto di vista turistico, cercando di richiamare in Italia e in Romagna dov'è sepolto (la tomba si trova com'è noto a Ravenna) una gran parte di coloro che nel mondo, oltre all'Italia, amano e studiano il letterato fiorentino. Per avere una realtà più strutturata capace di promuovere turismo è stato ipotizzato di costituire un Club di prodotto, così come disciplinato dalla legislazione della Regione Emilia - Romagna.

Per sondare la disponibilità di operatori privati, associazioni, enti è stato promosso un incontro che si terrà giovedì 26 marzo 2015, alle ore 10.00, presso la sala ex consiglio dell'Amministrazione Provinciale di Forlì - Cesena, piazza Morgagni 9, Forlì. Dopo il saluto introduttivo del presidente della Provincia di Forlì - Cesena Davide Drei, interverranno e relazioneranno: Gabriele Zelli, consigliere provinciale con delega alla cultura e al turismo: Dante e l'Acquacheta, Dante e Forlì; Giuseppe Chicchi, presidente Associazione Amici di Dante 2015 - 2021:Terre di Dante 2021: proposta di costituzione "Club di prodotto"; Orazio Marchi, guida turistica: Sulle tracce di Dante lungo le valli forlivesi: aspetti storici e curiosità; Attilio Moroni, responsabile marketing: "Parco letterario "Le terre di Dante": come partecipare al Club di prodotto per lo sviluppo del turismo culturale nell'area del forlivese".
Al termine dell'incontro gli interessati potranno manifestare la propria intenzione ad aderire al club di prodotto.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.