20 marzo 2015 - Forlì, Agenda, Cultura, Eventi

"Dalle confraternite ai social"

Incontro pubblico lunedì 23 marzo ore 20,45 nella Sala del Consiglio Comunale

FORLI' - Alle radici della Forlì “sociale”, dalle Confraternite ai giorni nostri, per ricostruire e ripercorrere le tappe fondamentali che hanno portato alla costruzione dell'attuale sistema di assistenza e di servizi alla persona. E' questo il cuore del progetto dal titolo “L'Albero del Sociale. Dalle Confraternite ai Social” che verrà presentato lunedì 23 marzo alle 20.45 nella Sala del Consiglio Comunale. Titolo della serata: “Le radici”.

Come sono nate e come si sono sviluppate le forme solidaristiche e di assistenza che hanno portato alla nascita e allo sviluppo dello stato sociale moderno?
Qual è la mappa dei servizi che in forma pubblica, associazionistica e volontaristica, costituiscono il patrimonio sociale della nostra città, in tema di assistenza, partecipazione e istruzione? Quali sono le prospettive future?

A queste domande vuole dare una risposta “L'Albero del Sociale”, un progetto che si svilupperà nell'arco di questo primo anno attraverso incontri pubblici, eventi e iniziative che coinvolgeranno realtà locali e mondo associazionistico e che porteranno in autunno alla convocazione degli Stati Generali del Terzo Settore forlivese.

L'obiettivo è quello di ricostruire la genesi e lo sviluppo del "sociale" a Forlì, inteso come assistenza alle persone in tutte le sue forme e declinazioni pratiche, a partire dalle radici storiche (Confraternite e Congregazioni) fino ai giorni nostri (Welfare moderno e contemporaneo), oltre che in prospettiva futura.

Nel primo appuntamento - che si aprirà con l'intervento del Sindaco di Forlì, Davide Drei - Gianluca Brusi, Sergio Spada e Marco Viroli, compiranno un excursus storico che prenderà avvio dalla nascita delle Confraternite per arrivare alle grandi emergenze del XV secolo (la peste, in particolare), con un focus approfondito sulla figura di Caterina Sforza

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.