17 febbraio 2015 - Forlì, Cronaca, Società

Il WWF incalza sulla raccolta porta a porta

Alberto Conti invita a proseguire nella realizzazione di un'alternativa ad Hera con un conseguente risparmio per le tasche dei cittadini e per la salute dell'ambiente

FORLI' - L'Assessore all'Ambiente di Forlì Alberto Bellini ha dichiarato nei giorni scorsi che la raccolta differenziata dei rifiuti nel Comune di Forlì è pari appena al 30% laddove sono presenti i cassonetti stradali.

 

Dove è invece in atto la raccolta porta a porta, la Raccolta Differenziata raggiunge il 70% circa. Ma c'è di più”, spiega Alberto Conti presidente della federazione forlivese del WWF. Dati alla mano Conti spiega come dei 138 comuni dell’Emilia Romagna dove la multiutility gestisce il servizio di igiene urbana, ve ne sono 9 la cui raccolta è stata svolta con sistema porta a porta consolidata. Questi comuni hanno dimensioni piuttosto contenute: si va dai 5 mila ai 20 mila abitanti. In altri 36 comuni che rientrano nella stessa fascia di grandezza, però la raccolta viene effettuata con sistema stradale.

 

Queste rilevazioni sono riportate nell’indagine redatta dall’Ecoistituto di Faenza

“Il costo del servizio ad abitante in questa fascia di comuni, certificato da Atersir, mostra chiaramente che nei comuni con raccolta stradale il costo è superiore del 6,6% rispetto al costo del servizio nei comuni in cui viene attuato il sistema di raccolta porta a porta”, sottolinea Conti che strizza l’occhio all’amministrazione evidenziando la necessita di “proseguire con l’azienda locale che gestisca in proprio i rifiuti finalizzandoli al riciclo e non all’incenerimento, in alternativa ad Hera”, ma non finisce qui.

 

Il presidente del WWF forlivese punta ad una sostenibilità ambientale significativa, ma anche alla difesa del portafogli, “da ottenersi accelerando la realizzazione del porta a porta di cui, una volta di più, è stata dimostrata la maggiore efficienza ed economicità rispetto al sistema a cassonetti”, conclude Conti.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.