2 febbraio 2015 - Forlì, Sport

Hockey, la Coppa Italia va a Forlì

Dopo due giorni di grande sport la Libertas vince una finale al cardiopalma

FORLI' - Dopo due giorni pieni di emozione la Coppa Italia serie A2 Hockey Inline brilla tra le mani degli atleti della Libertas Hockey Forlì, che tornano da Riccione con il prestigioso trofeo, conquistato dopo una finalissima al cardiopalma che li ha visti opposti agli avversari di sempre, l’Invicta Modena.

Davanti alle telecamere di Rai Sport 2 e della trasmissione in diretta web della Lega Hockey, i ragazzi di coach Bartheldy hanno stravinto la semifinale di sabato pomeriggio, contro i Pattinatori Sambenedettesi, con un deciso 7 a 1 che ha più o meno ricalcato il rotondo successo nell’ultima partita di campionato.
Nella semifinale, Michele Rossi apre le marcature, ma i Pattinatori Sambenedettesi pareggiano quasi subito con Luca Tiburtini; ma i forlivesi dilagano di lì a poco con una doppietta di Robin Mazzoni, con le reti del capitano Fabio Ricci, di Andrea Ustignani, di Jacopo Marchiando e con la doppietta del coach Tomas Bartheldy.

Un secondo tempo praticamente ad una porta sola, con Bartheldy e Ustignani infaticabili nel distribuire il gioco e creare opportunità, sempre con una grande attenzione difensiva e un controllo che non è mai venuto meno.

Ed ecco la finalissima di domenica pomeriggio: la bellissima cornice del PlayHall di Riccione, le tribune piene di spettatori, la presenza delle più alte autorità federali, sotto gli occhi attenti del coach della nazionale senior Cristian Rela e la rumorosa, massiccia partecipazione del tifo forlivese (subito supportato dai numerosi “neutrali” che hanno calorosamente simpatizzato per i ragazzi biancazzurri) e, soprattutto, la presenza a centro campo della Coppa Italia …. L’emozione era forte, tanto che a pochi minuti dal fischio d’inizio i forlivesi si trovano sotto di due gol, con i modenesi che – coriacei come ben li conosciamo – non mollano la presa.
Ma una “bomba” da centrocampo di Andrea Ustignani ed una finezza di Devis Montanri, su assist del capitano Ricci, riportano la partita in parità; e la sfida si infiamma.
Veloci incursioni da entrambe le parti, sinchè una svista difensiva porta nuovamente avanti il Modena; entrambe le formazioni (che ben si conoscono) soffrono i punti di forza reciproci. I forlivesi faticano nel contenere Marco Ballarin e Davide Astolfi, ma i modenesi davvero non riescono a contrastare il coach Bartheldy e Ustignani, che mettono i loro compagni (Guerzoni, Montanari, Ricci, Rossi) davanti alla porta a più riprese, ma gli interventi pregevoli del portiere modenese Lucchini negano a più riprese il pareggio.
Pareggio che arriva quando il Forlì è in superiorità numerica, con una perla di Robin Mazzoni servito da Bartheldy con una precisione millimetrica. E, quando già tira aria di tempi supplementari, con entrambe le squadre che non si danno tregua, a soli 25 secondi dalla sirena arriva il capolavoro del pomeriggio: un tiro potente e incrociato di Robin Mazzoni che tira dalla destra della porta modenese il disco della vittoria, che si insacca senza possibilità d’appello alla sinistra di Lucchini.
E da quel momento è solo festa: sugli spalti, con il count down forlivese cui partecipa tutto il pubblico presente, in panchina, in pista, e al fischio finale.
Emozionante il momento della premiazione, con la Coppa Italia consegnata dai rappresentanti di Lega al raggiante capitano Fabio Ricci, e la medaglia al collo di tutti i componenti la squadra, davvero un gruppo solido e sereno che coach Bartheldy ha plasmato con esperienza, dedizione e sacrificio.
Coppa Italia a Forlì, quindi: e sabato sera è di nuovo campionato, con i Draghi Torino ospiti dei forlivesi in Via Ribolle.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.