28 gennaio 2015 - Forlì, Cronaca, Economia & Lavoro

Vertenza CCLG, presto l’accordo in Prefettura

Gettati i presupposti per il rilancio dell'attività produttiva

FORLI’ - CCLG, non torna il sereno ma poco ci manca: oggi si è tenuto un nuovo incontro tra le parti alla presenza del Prefetto della Provincia di Forlì Cesena e del Sindaco di Forlì.

 

Le parti hanno convenuto il superamento della vertenza, presupposto che getterebbe le basi per il rilancio dell’attività produttiva e per il mantenimento dei livelli occupazionali.

 

Tutti d’accordo sull’estensione della cassa intgrazione guadagni straordinaria a tutti i dipendendi dell’azienda. Dal 1° marzo l’azienda ne garantirà l’utilizzo per il 70% dei dipendenti (con una misura minima del 50% del mensile) e saranno inoltre avviati meccanismi di integrazione che  assicureranno un’integrazione al reddito per l’intera forza lavoro.

 

La CCLG ha dato la propria disponibilità ad agevolare l’anticipo della Cigs con le banche e con modalità definite in accordo con le organizzazioni sindacali.

La notizia è ancora più interessante alla luce del piano di rientro presentato dall’azienda: si prevede il pagamento del 50% di ogni retribuzione arretrata con cadenza periodica a partire dal 9 febbraio prossimi. L’azienda, inoltre, ha manifestato il proprio impegno a retribuire un’intera mensilità entro il 15 febbraio, ove sia reperita la liquidità necessaria.

 

Una volta venduto il ramo d’azienda che si occupa di impianti fotovoltaici, sarà corrisposta un’intera mensilità a partire dal mese di maggio. Le parti hanno comunque concordato un meccanismo di garanzia del credito a tutela delle retribuzioni arretrate per circa euro 300 mila euro.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.