15 gennaio 2015 - Forlì, Agenda, Cultura, Eventi

Antologia della poesia dialettale al Circolo della Scranna

Sabato la presentazione del volume "L'Italia a pezzi"

Sabato 17 gennaio 2015, ore 16.00, Circolo della Scranna, corso Garibaldi 80, Forlì, presentazione del libro "L'Italia a pezzi - Antologia dei poeti italiani in dialetto e altre lingue minoritarie tra Novecento e Duemila", a cura di Manuel Cohen, Valerio Cuccaroni, Giuseppe Nava, Rossella Renzi e Christian Sinicco, Gwynplaine edizioni, Camerano (AN), 2014. Saranno presenti e leggeranno loro poesie alcuni dei poeti romagnoli inseriti nell'antologia: Carlo Falconi, Francesco Gabellini, Antonio Gasperini, Marino Monti, Giovanni Nadiani, Nevio Spadoni e Laura Turci.

 

All'iniziativa, promossa in occasione della terza edizione della Giornata nazionale del Dialetto e delle lingue locali dal Comitato Culturale di Pieveacquedotto e coordinata dal critico e saggistica Manuel Cohen, interverranno Sara Samorì, assessore del Comune di Forlì, Liviana Zanetti, presidente dell'APT Regione Emilia - Romagna, e Gabriele Zelli, sindaco di Dovadola. Il Coro Città di Forlì, diretto dal maestro Nella Servadei Cioja, aprirà il pomeriggio con l'esecuzione di alcune cante romagnole di Aldo Spallicci. Ingresso libero.  Al termine un brindisi alla poesia.

 

Per informazioni 3405891329.

 

"L'Italia a pezzi" è il primo risultato di una lunga ricerca iniziata nel 2008 dalla rivista di letteratura italiana  "Argo" e proseguita per cinque anni da un folto gruppo di giovani critici, dalla quale è scaturita una mappatura della produzione poetica neodialettale e postdialettale dell'ultima fase del Novecento e dei primi anni del Duemila.

 

L'antologia rappresenta un nuovo approdo e un punto di partenza per la poesia e la letteratura contemporanea in Italia. Il volume colma un vuoto creatosi negli ultimi quindici anni, durante i quali, dopo le approfondite esplorazioni compiute dallo storico della letteratura e critico letterario Franco Brevini, si è registrata una quasi totale mancanza di accoglienza per le voci neodialettali da parte della grande editoria, a fronte di una produzione sempre più ricca e qualitativamente notevole.

 

"L'Italia a pezzi" propone al lettore una campionatura di autori per i quali il ricorso alla scrittura dialettale non si configura come ripiegamento sul piccolo mondo antico, ma come un necessario incontro con la realtà/contemporaneità. Nell'antologia compaiono poesie e notizie biografiche e bibliografiche dei seguenti poeti romagnoli: Paolo Borghi, Antonio Gasperini, Marino Monti, Nevio Spadoni, Giuseppe Bellosi, Franco Gabellini, Gianfranco Miro Gori, Giovanni Nadiani, Annalisa Teodorani, Laura Turci e Carlo Falconi.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.