1 dicembre 2014 - Forlì, Agenda, Cultura, Società

“Primo Novecento e Grande Guerra, il laboratorio forlivese”

Domani la presentazione del volume ceh racconta la Forlì tra le pieghe della storia

FORLI' - Sarà presentato ufficialmente martedì 2 dicembre alle ore 20,45, presso il Salone Comunale di Forlì il volume “Primo Novecento e Grande Guerra, il laboratorio forlivese”, un’opera unica e straordinaria edita da Grafikamente e curata da Giovanni Tassani, già assessore alla cultura del Comune di Forlì e storico riconosciuto in campo nazionale. All’evento parteciperanno il sindaco di Forlì Davide Drei, il presidente della Banca di Forlì, Domenico Ravaglioli, oltre che lo stesso Tassani e Gigi Mattarelli, editore del volume.
 
Il libro, elegantemente rilegato con copertina cartonata, composto da 440 pagine corredate di oltre 400 immagini dell’epoca (molte delle quali inedite), contiene diversi saggi di storici locali che ripercorrono la storia forlivese di inizio secolo e il dramma della Grande Guerra, facendo memoria degli aspetti più interessanti della vita dell’epoca.

 

Il volume può essere anche considerato anche un atto di volontariato culturale, per la generosa partecipazione al progetto editoriale di 15 storici forlivesi che hanno messo a disposizione della città le proprie ricerche, per meglio conoscere le vicende e la storia dell’inizio del secolo passato.

Oltre a Giovanni Tassani, curatore dell’opera e autore dei testi che riguardano la vita della Chiesa, hanno collaborato redigendo un saggio tematico Mario Proli (storia politica della città), Elio Caruso (il mondo contadino), Paola Mettica (la vita economica), Umberto Pasqui (la stampa dell’epoca), Marino Mambelli (la mobilitazione civile), Daniela Ponti (Beltramelli e la stampa per i giovani), Flavia Bugani (le memorie di guerra), Stefano Crognale (gli artisti in guerra), Roberta Paganelli (le iniziative teatrali in città), Fabrizio Monti (gli ex combattenti e i mutilati), Gabriella Tronconi (i cattolici oltre la guerra) e Lieto Zambelli (nomi e luoghi dedicati alla guerra in città); hanno inoltre collaborato Cristiano Frasca, Domenico Guzzo e Francesco Gioiello.

 

Il volume comprende anche tre archivi fotografici inediti che riguardano l’Oratorio dei Cappuccinini, la figura di Fulcieri Paulucci di Calboli e i manifesti dell’epoca tratti dalla Collezione Piancastelli. Un’ulteriore sezione riguarda un viaggio alla scoperta dei nomi e dei luoghi della Grande Guerra a Forlì e dintorni, fino ad un appendice che cronologicamente ritrae i principali avvenimenti della società nel periodo preso in esame.

 

Il volume, che rientra nelle iniziative nazionali di Celebrazione del Centenario della Grande Guerra, coordinate dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha ottenuto il patrocinio del Comune di Forlì, della Camera di Commercio di Forlì-Cesena, dell’Archivio di Stato e l’adesione di tutte le associazioni locali d’arma e di ex combattenti: è stato realizzato grazie al sostegno della Banca di Forlì, della Fondazione Roberto Ruffilli e della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì. Sarà in libreria dal prossimo 2 dicembre.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.