22 novembre 2014 - Forlì, Cronaca, Società

Allarme sicurezza, l'Ugl vuole che si corra ai ripari

Sarà ricevuta dal Questore per presentare il progetto di controllo del territorio con l'impiego delle guardie giurate

FORLI' / CESENA - La Provincia di Forlì-Cesena è quinta in Italia per il numero di furti in casa con un aumento del 24,2% rispetto all’anno precedente e 655 casi per 100mila abitanti, preceduta soltanto da un'altra città regionale Ravenna al 4° posto nazionale con 696 casi ogni 100mila abitanti.

 

Calcolando le quattro principali categorie dei cosiddetti reati cosiddetti predatori, cioè furti, rapine, borseggi e truffe la provincia di Forlì-Cesena è 32° fra le 106 province italiane incluse nel monitoraggio annuale che il quotidiano economico “Il Sole 24 Ore” ha dedicato il 17 novembre scorso alle denunce presentate agli organismi di sicurezza nel 2013 e trasmessi in banca dati al ministero dell’Interno.

 

Inoltre, la provincia di Forlì-Cesena si fregia di un altro primato negativo , quello dell'aumento ad un ritmo superiore a quello nazionale di furti e razzie in appartamento. L’incremento è del 232% in otto anni (dal 2004 al 2012) stando ai dati elaborati nel progetto di ricerca del centro Transcrime dell’Università Cattolica di Milano e dell’Università di Trento per conto del ministero dell’Interno.

Filippo Lo Giudice, segretario provinciale Sicurezza civile del sindacato Ugl di Forlì-Cesena e Rimini, che nelle scorse settimane aveva incontrato il Prefetto di Forlì-Cesena Erminia Rosa Cesari e il vicesindaco e l'assessore del Comune di Forlì Zanetti e Montaguti , nella giornata di lunedì 24 novembre alle ore 10.00, presenterà anche al questore di Forlì Salvatore Sanna il progetto di controllo del territorio con l'impiego delle guardie giurate per un di coordinamento fra forze dell’ordine pubbliche e private per poter contrastare il fenomeno dilagante dei furti in città e attivare l' impiego di guardie giurate a bordo degli autobus, nei luoghi pubblici (scuole, parchi , quartieri, aree gioco e ballo) a presidio del territorio e a contrasto della criminalità.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.